Pubblicato il 05/02/2019, 15:04 | Scritto da La Redazione

Festival di Sanremo: anche i teenager in attesa della prima serata

Festival di Sanremo: anche i teenager in attesa della prima serata
Secondo una ricerca del centro media GroupM, inaspettatamente anche la GenerazioneZ guarderà il Festival. E Baglioni è uno dei direttori artistici più amati di sempre.

La ricerca di Unit Research & Insight di GroupM sul Festival di Sanremo

Secondo una ricerca della Unit Research & Insight di GroupM, centro media, si ha un ritratto del Festival di Sanremo visto attraverso nuovi piani d’interpretazione: gli eventi live possono oggi essere interpretati come il nuovo media contemporaneo.

La componente esperienziale, la possibilità di condividere le emozioni (soprattutto sui social), l’importanza della partecipazione e dell’esserci sono le motivazioni alla base dell’incremento delle presenze agli eventi live sul territorio e degli ascolti degli eventi televisivi.

I risultati

Secondo la ricerca Cawi, che ha visto coinvolti 500 italiani di età superiore ai 15 anni, l’88% dichiara che guarderà la nuova edizione del Festival, e lo guarderanno proprio tutti, senza differenza di età o di generazioni.

Il 58% degli intervistati ne consiglia la visione agli amici e inaspettatamente la Generazione Z non è da meno, con il 60% dei teenager che lo consiglierà sicuramente ai propri amici.

La Generazione Z ha dichiarato di seguirlo prevalentemente sui social network; i Millennial in Tv a casa di amici; la Generazione X (35-54), che reputa Sanremo l’evento live dell’anno, lo segue rigorosamente in Tv; mentre per i Baby Boomers (55-70) e la Generazione 0 (70+) è un rituale che fa parte della loro storia.

I personaggi più attesi

La combinazione dei personaggi sembra funzionare ancora prima della partenza del Festival. Di fatti il 39% dei rispondenti considera il terzetto Baglioni-Bisio-Raffaele il migliore degli ultimi anni.

I nuovi co-conduttori fanno registrare alti livelli di gradimento: Claudio Bisio piace al 68% e Virginia Raffaele al 61%. Un gradimento trasversale a tutte le generazioni. Anche la direzione artistica di Claudio Baglioni è molto apprezzata: il 41% lo ama.

Per tutti il Festival è sinonimo di italianità e tradizione 70%, ma non si ferma qui. Oltre a rappresentare l’evento nazionale per eccellenza, Sanremo è anche sinonimo di costume e condivisone: per il 64% dei rispondenti è fortemente legato al mondo della moda e dello spettacolo e per il 47% alla famiglia.

Tra la popolazione teenager (90%) spicca l’innovativa direzione artistica orientata alla musica emergente italiana.

 

(Nella foto Claudio Baglioni)