Pubblicato il 16/01/2019, 15:03 | Scritto da Tiziana Leone

Lo scorso anno il Festival di Baglioni ottenne il 90% di gradimento e una media del 52,3% di share. Riuscirà a battere se stesso?

Lo scorso anno il Festival di Baglioni ottenne il 90% di gradimento e una media del 52,3% di share. Riuscirà a battere se stesso?
L’andamento delle serate lo scorso anno è stata di continua crescita: partito al 52% di share, il  festival guidato da Baglioni con Michelle Hunziker e Piefrancesco Favino arrivò al 58% di share nella serata finale, toccando lo share più basso nella serata del mercoledì.

Il Festival 2018  ha raggiunto il 90% di gradimento del pubblico, grazie al voto più alto, il 95%, ottenuto nella serata del venerdì, dedicata ai duetti. La serata con il gradimento più basso, con l’87%, è stata quella del giovedì.

Quella del 2018 è stata l’edizione del Festival di Sanremo più vista degli ultimi tredici anni, con una media di ascolti di 10.919.000 spettatori e il 52,3% di share. Oltre un punto e mezzo di share in piu rispetto all’edizione 2017, giudicata da Carlo Conti.

Hanno visto almeno un minuto di Festival 40.765.000 italiani, ovvero il 67,5% della nostra popolazione. Nel 2017 la media di ascolti ottenuta da Carlo Conti fu del 50,6% di share, mentre nel 2016 era stata del 49,6%. L’edizione con il dato share più basso degli ultimi dieci anni  resta quella guidata da Pippo Baudo nel 2008, che ottenne il 35,4% di share, seguita dal Sanremo di Fabio Fazio nel 2014, che si fermò al 39,3% di share. 

Un Festival in crescita nel 2018

L’andamento delle serate lo scorso anno è stata di continua crescita: partito al 52% di share nella prima serata di martedì, il  festival guidato da Baglioni con Michelle Hunziker e Piefrancesco Favino arrivò al 58% di share nella serata finale, con oltre 12 milioni di spettatori, toccando lo share più basso nella serata del mercoledì con il 48% e oltre nove milioni e mezzo di spettatori.

Il PrimaFestival lo scorso anno guidato da Sergio Assisi e Melissa Greta Marchetto, ha ottenuto il 29,5% di share, mentre il DopoFestival, con Edoardo Leo, il 39,5% di share. Le repliche del festival trasmesse su Rai Premium hanno fatto lievitare la media del canale dall’1,9,% di share al 2,7% , con una media di 375 mila spettatori.

La pubblicità

Quanto ai risultati pubblicitari, gli individui raggiunti in tv dai “consigli per gli acquisti” sono stati 35.760.000, con un ascolto medio per break pubblicitario di 9.581.00 spettatori: il 93% non ha cambiato canale durante la pubblicità. Infine il gradimento: il festival di Baglioni ha raggiunto il 90% di gradimento, grazie al voto più alto, il 95%, ottenuto nella serata del venerdì, dedicata ai duetti.

La serata con il gradimento più basso, con l’87%, è stata quella del giovedì, riservata alla gara dei Big e dei giovani. A convincere il pubblico è stato lo studio/scenografia (il 66% di gradimento), il conduttore (65%), la regia/le immagini e i comici (63%), gli ospiti e la musica (62%). Riusciranno quest’anno i nostri eroi a replicare questi risultati?

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Claudio Baglioni e Virginia Raffaele)