Pubblicato il 29/12/2018, 14:05 | Scritto da Carlo G. Lanzi

Amazon Prime Video: tutte le novità del 2019

Amazon Prime Video: tutte le novità del 2019
I titoli del nuovo anno della tv in streaming, tra attesi ritorni e nuove produzioni originali. Da The Grand Tour 3 ad American Gods 2.

The Grand Tour 3

The Grand Tour ritorna su Prime Video il 18 gennaio 2019. Nella terza stagione, mentre la loro gigantesca tenda-studio rimane nel “giardino di Jeremy” nei Cotswolds, il famoso trio girerà tutto il mondo dalla Colombia alla Mongolia, dalla Cina a Detroit con una tappa insolita all’aeroporto di Stansted.

Colpi di scena ed esplosioni assicurati per una nuova stagione ancora più sorprendente. I tre amici viaggeranno attraverso splendidi scenari, testando le macchine più incredibili del mondo e rispondendo
a domande che nessuno ha mai posto loro.

La serie Prime Original è poi stata rinnovata per una quarta stagione che vedrà Clarkson, Hammond & May lasciare la tenda-studio per avventurarsi nei tanto amati road trip. Inoltre Jeremy, Richard, James e Andy stanno discutendo individualmente con Amazon per la creazione di nuovi contenuti da proporre ai clienti Prime.

Guarda il trailer

American Gods 2

American Gods, tornerà per la seconda stagione il prossimo 11 marzo 2019 con nuovi episodi disponibili su base settimanale. American Gods è una serie di otto episodi disponibile in esclusiva per i clienti Prime in più di 200 Paesi del mondo, esclusi gli Stati Uniti d’America.

Nel cast Ricky Whittle (The 100, Nappily Ever After) nel ruolo di Shadow Moon e Ian McShane (“Deadwood”, John Wick) nel ruolo di Mr. Wednesday. American Gods è una serie TV tratta dall’omonimo romanzo best seller di Neil Gaiman che ha per soggetto la lotta tra antichi e nuovi dei: gli dei della mitologia tradizionale stanno perdendo sempre più seguaci a favore di un nuovo pantheon di dei che riflette i temi della società moderna, come amore, tecnologia, mass-media, celebrità e droga.

Nella seconda stagione la battaglia tra Antichi e Nuovi Dei continua, mentre vediamo Mr. Wedsneday poche ore dopo la sua dichiarazione di guerra con l’epico scontro che segue le feste di Pasqua. Mentre Mr. World pianifica la sua vendetta per l’attacco di Wednesday, Mr.Wednesday con Shadow, Laura e Mad Sweeney al seguito continua a perorare la sua causa di una guerra presso gli Antichi Dei. Ma quando
le cose non vanno secondo i piani, si trovano tutti ancora una volta per strada, con destinazione Cairo, Illinois.

Nel cast anche Emily Browning (Sucker Punch, The Affair) nei panni di Laura Moon, Pablo Schreiber (First Man, Orange is the New Black) nel ruolo di Mad Sweeney, Crispin Glover (Back to the Future, Alice In Wonderland) nei panni di Mr. World, Orlando Jones (Madiba, Sleepy Hollow) Mr. Nancy, Yetide Badaki (Aquarius, This Is Us) nei panni di Bilquis, Bruce Langley (Deadly Waters) nel ruolo di Tech Boy, Mousa Kraish (Superbad, Transparent) nei panni di The Jinn, Omid Abtahi (Damien, Legends) nei panni di Salim e Demore Barnes (12 Monkeys, Waco) nei panni di Mr. Ibis.

Nella seconda stagione si contano come guest star anche Cloris Leachman (Malcom in The Middle, Raising Hope) nel ruolo di Zorya Vechernyaya, Peter Stormare (Fargo, Prison Break) nei panni di Czernobog. Nel cast di questa nuova stagione anche Sakina Jaffrey (House of Cards, The Blacklist) che interpreta Mama-Ji’, Dean Winters (Divorce, Law & Order: Special Victims Unit) nei panni Mr. Town, Devery Jacobs (Cardinal, The Order) nel ruolo di Sam Black Crow e Kahyun Kim (Adam Ruins Everything, Shameless) nei panni di New Media.

A partire da gennaio saranno inoltre disponibili altri titoli

Serie Tv

X Makers: la prima stagione da gennaio

Help Kitchen: la prima stagione da gennaio

Agent Carter: le prime due stagioni dal 7 gennaio

The Romanoffsin versione doppiata dall’11 gennaio

 

Film e docuserie

Stronger: dal 5 gennaio

12 Strong: dal 12 gennaio

Io sono Tempesta: dal 12 gennaio

Molly’s Game: dal 19 gennaio

Hunger Games: Mockingjay Part 2: da gennaio

The Shallows: da gennaio

Clan Maddaloni: da gennaio

 

(Nella foto The Grand Tour 3)