Pubblicato il 03/12/2018, 13:07 | Scritto da Emanuele Bruno

Ascolti tv analisi 2 dicembre: Fazio avanti fino al tavolo. Poi passa New Amsterdam. Bene Sky, Iene e Giletti

Ascolti tv analisi 2 dicembre: Fazio avanti fino al tavolo. Poi passa New Amsterdam. Bene Sky, Iene e Giletti
Con una dose massiccia di calcio in prima serata – Roma-Inter a 2 milioni su Sky - Che tempo che fa vince il confronto con il nuovo telefilm medical di Canale 5, che però batte la seconda parte dello show di Fazio. Iene in lotta col calcio nella prima fase e poi in testa solo dopo la fine di New Amestardam. Che non è a livello di The Good Doctor ma poco ci manca.

Ascolti tv pomeriggio: nel periodo in cui i due contenitori principali in onda contemporaneamente Mara Venier (16,5%) ha battuto di misura Barbara D’Urso (16,3%)

Sport in evidenza in prima serata domenica 2 dicembre, incombente alla sera con il calcio in primissimo piano. Roma-Inter, infatti, emozionante e spettacolare fino alla fine e finita due a due e piena di polemiche, ha ottenuto 2,040 milioni di spettatori e l’8%, influenzando i risultati delle proposte più ‘maschili’.

Che tempo che fa non ha avuto vita semplice contro un outsider di lusso. Schierando in apertura Roberto Saviano e poi Carlo Cottarelli e quindi Nanni Moretti (che ha preso un po’ della pausa della partita iniziata alle 20.30), Raffaella Carrà, Gianluca Vialli (che ha preso un po’ dello zapping post gara), Luciana Littizzetto, Marco Mengoni, Riccardo Chailly nella prima parte della trasmissione, ha ottenuto 4 milioni di spettatori e il 16% di share. A seguire Il Tavolo (Osvaldo Bevilacqua, Jerry Calà, Elisa Di Francisca, Alba Parietti, Massimo Ciavarro, Baby K e Lello Arena nel cast supplementare), ha prodotto 2,190 milioni di spettatori e 13,41% di share (media a 3,4 milioni e 15,4%).

Dall’altra parte della barricata su Canale 5 New Amsterdam non ha fatto troppo rimpiangere L’Isola di Pietro. Il telefilm Usa ha conquistato 2,9 milioni di spettatori e il 13,6% nella media dei tre episodi trasmessi, vincendo la sfida col tavolo faziano con il terzo episodio.

Dietro le due ammiraglie

Nella gara per il terzo gradino del podio Italia 1 Le Iene Show ha conquistato 1,981 milioni di spettatori e il 10,52% di share, stando allo stesso livello del match dell’Olimpico in emissione pay, ma passando in testa, stavolta, solo dopo la fine del telefilm Usa.

Gli altri? Sono calati i telefilm su Rai2 (Ncis a 1,7 milioni dispettatori e il 6,5%), è rimasto allo stesso livello9 di sette giorni prima Massimo Giletti, a quota 1,270 milioni e 6,5%, che lanciato Non è L’Arena aprendo con Matteo Salvini.

Dietro il film di rete 4 (Commando a 1,026 milioni di spettatori e il 4,4%), ha staccato Le Ragazze, che su Rai3 è crollato a 892mila spettatori e il 3,9% cedendo pubblico al telefilm del Biscione.

I dati di day time

In day time è stata lotta dura tra Mara Venier (Stefania Sandrelli, Lorella Cuccarini, Claudia Cardinale, Isabella Rossellini e Amanda Lear) e Barbara D’Urso (con le presunte violenze casalinghe di Den Harrow, le pretese di Ivana Icardi, l’astio di Mila Suarez, ex di Alex Belli, la doppia coppia di gemelle, Kessler + Lecciso). Domenica In ha ottenuto il 17,1% e il 16,33%, con La Prima volta 11,55%. Mentre Domenica Live ha inanellato 12,33%, 16,69%, 18,17%, 18,09%, 17,6%, 17,35%, 14,79%, 14,27%. Nel periodo in contrapposizione Mara (16,52%) ha battuto di poco Barbara (16,38%).

Il grafico che raduna le curve delle principali generaliste mostra come in access Paperissima Sprint (18,1%) faccia meglio dell’avvio di Fabio Fazio, che poi con Moretti e Carrà sale fino al 18,2%. Altro picco faziano con Vialli (16,5%) e quindi boom con Littizzetto (18%). New Amsterdam ha poi dominato toccando il 18,5% in chiusura e passando il testimone a Le Iene.

 

Emanuele Bruno

 

(Nella foto un momento di New Amsterdam)