Pubblicato il 02/12/2018, 17:04 | Scritto da Carlo G. Lanzi

New Amsterdam, la serie tv che ha fatto impazzire l’America

New Amsterdam, la serie tv che ha fatto impazzire l’America
Su Canale5 parte questa sera, domenica 2 dicembre, il nuovo medical drama prodotto da NBC e ambientato al Bellevue Hospital di New York City.

New Amsterdam su Canale5 questa sera in prima tv

Questa sera, domenica 2 dicembre, debutta in prima visione assoluta su Canale5 New Amsterdam, il nuovo medical drama targato NBC campione d’ascolti della stagione televisiva americana 2018. Un mix di adrenalina ed emozioni che ha subito conquistato il pubblico: il primo episodio è stato seguito da oltre 8 milioni di telespettatori.

New Amsterdam s’ispira alla storia del Bellevue Hospital di New York City, il più antico ospedale pubblico d’America, e a Twelve Patients: Life and Death at Bellevue Hospital, il libro scritto dall’ex direttore sanitario Eric Manheimer, coinvolto nella realizzazione della serie come autore e produttore.

Il protagonista

Proprio su di lui è stato scritto il personaggio del dottor Max Goodwin, interpretato da Ryan Eggold, il protagonista della serie. La narrazione ruota intorno a lui, nuovo direttore sanitario dell’ospedale che ha l’obiettivo di riformare e migliorare il sistema ospedaliero, a tratti corrotto, affinché i pazienti possano accedere più facilmente al servizio.

Il dottor Goodwin non accetta un “no” come risposta e non si ferma davanti a nulla per rimettere in sesto una struttura a corto di fondi e di personale, conosciuta come l’unica al mondo in grado di curare, allo stesso modo, malati di Ebola, prigionieri del carcere di Rikers Island e il Presidente degli Stati Uniti d’America.

Una serie di denuncia

New Amsterdam è una serie di denuncia, dove i medici protagonisti provano, con i mezzi a loro disposizione, a cambiare il sistema ospedaliero americano. Non importa il proprio tornaconto personale, sono infatti consapevoli che il loro lavoro fornisce il miglior aiuto possibile a tutti i cittadini di New York.

I critici americani hanno elogiato la serie definendo l’approccio del protagonista audace e anticonformista in quanto le vicende raccontate si connettono a quel sentimento di rabbia che tantissimi cittadini, soprattutto dopo l’elezione del presidente Trump e il suo rimettere in discussione la riforma sanitaria dell’ex presidente Obama, nutrono nei confronti dei cosiddetti ‘poteri forti’.

Il cast

Ryan Eggold è il dottor Max Goodwin, il nuovo direttore medico dell’ospedale. Un medico dall’approccio anticonformista che lotta per impedire alla burocrazia di interferire con la cura del paziente, determinato a riportare l’ospedale al suo vecchio splendore attraverso terapie innovative ed eccezionali.

Freema Agyeman interpreta la dottoressa Helen Sharpe, un’oncologa più interessata alla carriera televisiva e al tenere convegni piuttosto che stare in ospedale a diretto contatto con i pazienti e che dovrà scontrarsi con la nuova linea dettata dal dottor Goodwin.

Tyler Labine interpreta il dottor Iggy Frome, uno psichiatra infantile che ama pensare fuori dagli schemi ma che viene costantemente schiacciato dal sistema ospedaliero.

Anupam Kher interpreta il dottor Vijay Kapoor, un medico scrupoloso ed empatico. Vuole garantire le migliori cure per i suoi pazienti non solo dal punto di vista fisico ma anche mentale.

Jocko Sims interpreta il Dottor Floyd Reynolds, è il capo del reparto di cardiochirurgia. Con l’arrivo del dottor Goodwin la sua carriera sarà messa in pericolo, a causa delle diverse visioni della professione medica dei due, ma riusciranno a trovare un punto di equilibro.

Janet Montgomery interpreta la Dottoressa Lauren Bloom, il capo del Pronto Soccorso dell’ospedale. Si scontra spesso con realtà difficili ma grazie alla sua energia affronta ogni situazione con la massima determinazione.

 

(Nella foto Ryan Eggold in New Amsterdam)