Pubblicato il 07/09/2018, 18:03 | Scritto da F. Canzonettari

Le indimenticabili sigle della Tv: Sabato sera, 1967

Le indimenticabili sigle della Tv: Sabato sera, 1967
Le canzoni, come sigla – iniziale o finale – di un programma televisivo, non s’usano più molto, o almeno non si usano più nello stesso modo. Ma agli inizi della storia della televisione italiana sono state molte le canzoni che, dall’essere proposte come sigle di apertura o chiusura di un programma, sono diventate grandi successi popolari. Mi fa piacere riproporvene qualcuna.

Sabato sera è andato in onda dal 1967

Sabato sera era un programma televisivo italiano di varietà, trasmesso nel 1967 in dieci puntate sul Programma nazionale. Gli autori erano Antonello Falqui, Antonio Amurri e Maurizio Jurgens, le musiche erano di Bruno Canfora e la regia di Antonello Falqui.

Il programma, che era una sorta di rivisitazione di Studio Uno, il varietà andato in onda fino all’anno precedente, era condotto da Mina, affiancata da un conduttore che cambiava di puntata in puntata. La sigla iniziale era cantata da Rocky Roberts, e divenne un grande successo di vendita nel 1967: si intitolava Stasera mi butto, ed era firmata da Antonio Amurri e Bruno Canfora.

GUARDA LA SIGLA

Gli stessi Amurri e Canfora sono gli autori di Conversazione, la canzone della sigla finale di Sabato sera, interpretata da Mina.

 

 

F. Canzonettari

 

(Nella foto Rocky Roberts)