Pubblicato il 29/07/2018, 13:01 | Scritto da Carlo G. Lanzi

Jovanotti racconta trent’anni di carriera con chitarra e voce

Jovanotti racconta trent’anni di carriera con chitarra e voce
Questa sera, in prima serata contemporanea su Paramount Channel, VH1 e Spike, lo show "Storytellers", registrato dal cantautore il giorno dopo la chiusura del suo tour.

VH1 Storytellers con Jovanotti alle 21.10 su VH1, Paramount Channel e Spike

Questa sera, domenica 29 luglio alle 21.10, in onda in contemporanea su VH1 (canale 67 del dtt), Paramount Channel (canale 27 del dtt) e Spike (canale 49 del dtt) andrà in onda VH1 Storytellers con Jovanotti, registrato al Teatro Carcano di Milano il 5 luglio scorso, il giorno dopo la chiusura del tour dei record.

«Ero in tour e ho pensato di sfruttare l’adrenalina che avrei vissuto il giorno successivo all’ultima data, perché ero certo che avrei avuto una condizione emotiva unica in quel singolo giorno dopo la fine del tour – ha rivelato Jovanotti –.  Venendo da mesi di potenza sonora ed energia incredibile ero incuriosito dal trovarmi solo con il silenzio intorno e la platea di un teatro tradizionale. È stato molto bello. Se dovessi rifarlo forse verrebbe meglio, ma non ugualmente vero. E a me interessa la verità più di ogni altra cosa. L’emozione, coglierla, viverla e trasmetterla».

«Questo è il 30 esimo anno dal mio primo album; il passato mi piace che resti passato e il mio sguardo è sempre rivolto al futuro, ma la cifra tonda va rispettata e allora ben venga un racconto parziale, personale e improvvisato di questi 30 anni on the road», ha continuato Lorenzo Cherubini.

Jovanotti, ripercorre tra musica e parole le varie fasi della sua lunga carriera, con aneddoti, curiosità e ricordi, partendo dagli inizi con il rap in inglese fino a quando si scoprì cantautore, dai grandi successi alle delusioni, da quando in un fish and chips di Londra, dopo un concerto di acid jazz, scrisse su un tovagliolo la frase «Questo è l’ombelico del mondo»,  fino alla presa di coscienza che la donna amata è il soggetto di tutte le sue canzoni d’amore.

 

(Nella foto Jovanotti)