Pubblicato il 26/06/2018, 18:05 | Scritto da F. Canzonettari

Mondiali di calcio, il Messico (probabilmente) ai quarti: i tifosi cantano Cielito Lindo

Mondiali di calcio, il Messico (probabilmente) ai quarti: i tifosi cantano Cielito Lindo
Il Messico, con un piede agli ottavi di finale dei Mondiali di Russia, è sostenuta dai suoi tifosi con una canzone che è, di fatto, la più conosciuta del loro Paese.

Cielito Lindo è stata rese celebre da Quirino Mendoza y Cortés

Il Messico giocherà domani contro la Svezia l’ultima partita dei gironi di qualificazione dei Mondiali di Calcio del Gruppo F, che con ogni probabilità vedrà passare la squadra centroamericana. Grande entusiasmo sugli spalti degli stadi da parte dei sostenitori del Messico, che per festeggiare le vittorie intonano l’inno “non ufficiale” della loro nazione: Cielito Lindo.

Cielito Lindo è un brano popolare messicano, derivato da una canzone popolare spagnola e resa celebre dall’elaborazione firmata nel 1882 da Quirino Mendoza y Cortés. Il titolo non significa, come verrebbe naturale pensare, «cielo sereno», bensì «tesoro bello», o qualcosa del genere, dato che «cielito» si può tradurre con «tesoro, cara», mentre «lindo» equivale a «bella». In origine potrebbe essere stata dedicata a una catena montuosa, la Sierra Morones, che si trova nello stato messicano dello Zacatecas. Immancabile nel repertorio dei gruppi musicali mariachi, è stata oggetto di centinaia di versioni (fra cui quelle di José Feliciano, dei Tre Tenori, di Trini Lopez, de Il Volo, di Gabriella Ferri – c’è anche una cover in italiano del 1977, Bambina mia, cantata da Le Piccole Ore).

Augurando tutte le fortune alla squadra messicana, vi facciamo ascoltare Cielito Lindo in una versione tradizionale.

 

 

F. Canzonettari

 

(Nella foto la nazionale messicana)