Pubblicato il 21/05/2018, 17:35 | Scritto da Tiziana Leone

Il sorriso di Harry, le lacrime di Buffon, la vittoria di Bocci, il rap di Albano e Romina: in tv il week end delle emozioni

Il sorriso di Harry, le lacrime di Buffon, la vittoria di Bocci, il rap di Albano e Romina: in tv il week end delle emozioni
Un week end fatto di addii, lacrime, matrimoni, sorrisi, tradimenti di canali televisivi. Ecco tutto quello che è successo nell'ultimo fine settimana.

Al di là de matrimonio reale tra Harry e Meghan, la tv ha offerto agli spettatori un’infinta serie di emozioni

Il sorriso di Harry e il pianto di Buffon, il ballo di Cesare Bocci con la moglie e il rap di Albano e Romina, la pioggia sulla lamiera del vincitore sconosciuto Marcello Forte a Cannes e l’uscita di scena di Biondo da Amici, l’autodifesa di Barbara D’Urso su Rai 3 e l’ospitata più veloce del west dell’ex ballerino GiovanniCiacci a Domenica Live,  il ct della Nazionale Roberto Mancini da Fabio Fazio e le olgettine di Roberta Petrelluzzi.

Fin qui è evidente almeno una cosa, che chiunque abbia scelto di andare al mare e non guardare la tv in questo weekend sarà fuori dalle conversazioni interplanetarie per almeno sei mesi. Perché al di là del matrimonio-musical di cui forse solo i pastori lucani impegnati con la transumanza possono non aver visto almeno un fotogramma, nel resto del fine settimana la televisione ha regalato un fiume di emozioni che potranno bastare per tutte le repliche della Signora in Giallo che ci aspettano da qui a metà settembre.

Il figlio di Gigi Buffon che piange disperato in braccio a Ilaria D’Amico per l’addio alla Juventus del padre, ha acceso dibattiti sulla famiglia allargata più di quanto abbia fatto il pavone che Camilla Parker Bowles aveva in testa seduta accanto alla Regina in verde. La famiglia allargata celebrata in quella Chiesa di Windsor, che per loro era solo una cappella, aveva in più solo il sigillo dei reali rispetto alla famiglia allargata celebrata allo Juventus Stadium, la cattedrale del calcio.

Là dove c’erano i tatuaggi perfetti e lucidati di David Beckham che la regina lo abbia in gloria sempre, qui c’erano i guantoni solitari di BuffonNel mezzo il popolo della tv perso tra i tasti del telecomando, infilato tra i commenti di Enzo Miccio e quelli british style di Antonio Caparica che prima stava in Rai, ma ora commenta per Sky, ma ora su Rai 1 c’è Giorgino che fa lo spiritoso, il che ha già dell’evento, ma vai a capire su che canale si è finiti, che se ci si perde il vestito della sposa come si fa? E mentre sui social Osho esterna e Meghan esce con il secondo abito pure più bello del primo per il party serale animato da Elton John, su Rai 1 Milly Carlucci apparecchia la sua festa finale di Ballando con le stelle, consapevole che dall’altra parte Maria De Filippi schiera Albano e Romina, che fino a ieri avevano ballato da lei.

Vince Cesare Bocci, che commuove l’Italia danzando con la moglie cui i medici, dopo una malattia, avevano detto che non avrebbe mai più camminato. Evidentemente la sua storia emoziona di più di quella trita e ritrita degli ex coniugi Carrisi, costretti a cantare Felicità in versione rap, come Fedez e J-Ax, ma vai a capire chi fa Ax. Ora non so se saremo più tristi di non rivedere più Biondo ad Amici o Robozao a Ballando, ma di certo sopravviveremo e anche con una certa serenità alla pubblicazione degli ascolti della domenica mattina, il cui protocollo ha impegnato i rispettivi uffici stampa più di quanto abbia fatto quello della casa reale di fronte alle foto del padre di Meghan, della sorellastra di Meghan e del piercing della madre di Meghan.

Quanto alla fuga di Ciacci dalla nemica Barbara D’Urso mentre ancora si festeggiava la finale di Ballando con le stelle, ci dimostra che lo stile british si chiama british non a caso, ma d’altronde non è nemmeno un caso che sia la stessa D’Urso a parlare di stile per giustificare “la discarica” del Grande Fratello. Cpyright, Maurizio Costanzo, per carità.

A chiudere questo weekend da thrilling di emozioni c’è stato il trionfo a Cannes dello sconosciuto Marcello Forte, l’attore cresciuto sotto le lamiere della sua baracca, circondato da una schiera infinita di fratelli, osannato dalla stampa italiana e internazionale, già candidato perfetto del salotto di Fabio Fazio, dove ieri sedeva finalmente il ct della Nazionale, Roberto Mancini, il nostro Beckham senza moglie filiforme e incazzata al fianco. Eppure non stupisce che qualcuno abbia preferito l’interrogatorio delle olgettine in Un Giorno in Pretura celebrato su Rai 3 dalla Petruzzelli, la nostra Regina del torbido. Che poi la pettinatura in fondo non è poi così diversa da quella della Queen Elizabeth, che con quello sguardo di terrore, altro che olgettine…

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto il matrimonio di Harry e Meghan)