Pubblicato il 17/05/2018, 19:04 | Scritto da H. Maltese
Argomenti: ,

Dave Grohl coverizza Adele con le figlie: non ci sono più le rockstar di una volta

Dave Grohl coverizza Adele con le figlie: non ci sono più le rockstar di una volta
L'ex batterista dei Nirvana è sempre meno maledetto del rock e sempre più Papaboy, tanto che ha cantato con le figlie per beneficienza "When We Were Young" di Adele.

Dave Grohl ha cantato When We Were Young di Adele, insieme alle figlie Harper e Violet

I Foo Fighters, quasi a voler in qualche modo mitigare il proprio status di rocker con tutto ciò che l’immaginario stereotipato sottende, insistono spesso sul concetto della “grande famiglia”. Una tribù di amici-musicisti che si trovano la domenica per fare grigliate con mogli e prole, che si spostano insieme su un furgoncino stipato, in armonia e in un’atmosfera da Famiglia Partridge (chi ricorda la serie?) o da gita di prima liceo. Insomma un’immagine fatta di pane, amore, amicizia e bei valori. Eccoli qua: i boy scout del rock.

Molti staranno pensando, ora: «Ok, ma almeno la loro musica non è così… i FF non sono Papa Boys e fanno rock serio». Certo, ma il vizio di creare quadretti stile catalogo Ikea o famiglia del Mulino Bianco è duro a morire. Tanto che il leader Dave Grohl ci ha recentemente sottoposto alla temuta prova del saggio musicale delle figlie (inserire sospiro e alzata di occhi al cielo).

In pratica, l’ex batterista dei Nirvana si è esibito insieme alle piccole Harper (alla batteria) e Violet (voce) durante un concerto solista a scopo benefico al Fox Theater di Oakland (California). I tre hanno suonato la classica – e, diciamolo, abusatissima – We Will Rock You dei Queen, il singolo dei Foo Fighters The Sky is a Neighborhood (tratto dall’ultimo album della band) e, tenetevi forte, When We Were Young, di Adele.

Insomma, francamente – al netto dell’intento benefico – tutto ciò inizia a sembrare piuttosto indifendibile. E lascio la parola al video in puro stile saggio oratoriale, se qualcuno avesse ancora dei dubbi.

 

H. Maltese

 

(Nella foto Dave Grohl)