Pubblicato il 05/04/2018, 17:00 | Scritto da Tiziana Leone

Maria De Filippi: Era giusto stravolgere il serale di Amici. Le commissioni faranno la loro parte

Maria De Filippi: Era giusto stravolgere il serale di Amici. Le commissioni faranno la loro parte
In diciassette edizioni Amici ha cambiato spesso pelle, ma mai forse come in questa. Due le commissioni che giudicheranno i ragazzi, oltre al televoto. Torna la diretta.

Sabato prossimo su Canale 5 in prima serata torna il serale di Amici, completamente rinnovato. L’impronta scenica di Luca Tommassini è indelebile

Diciassette edizioni. «E se potessi tornare indietro, le rifarei tutte però se diventi ripetitiva, poi mancano gli stimoli». Per questo Maria De Filippi ha scelto di stravolgere l’impianto dell’edizione serale di Amici,al via sabato in prima serata su Canale 5, con un regolamento nuovo che prevede tre ordini di voto: un televoto e due commissioni, una interna composta dai professori del talent, l’altra esterna composta da Alessandra Amoroso, Marco Bocci, Ermal Meta, Giulia Michelini, Heather Parisi e Simona Ventura.

«Cambiare tutto per noi è molto più faticoso – racconta la De Filippi – Amici non è come The Voice o X Factor entrambi connotati da giurie che fanno in diretta un casting dei concorrenti. Da noi il casting va avanti tutto l’anno, dietro le quinte: Amici non ha bisogno di una giuria con tre persone che si accaparri una squadra. Ho scelto di mettere anche la commissione esterna per mitigare i giudizi dei professori e dare così la visione del pubblico da casa».  In ogni puntata ci saranno ospiti importanti, si parte sabato con Laura Pausini e Fabri Fibra, poi sarà il turno di Gianni Morandi e nella terza arriveranno Rita Pavone e Loredana Bertè».

La direzione artistica del programma è stata affidata per la prima volta a Luca Tommassini. «Sono qui per fare il mio lavoro – dice – Ho imparato a fare il direttore artistico in giro per il mondo e mi piace la sfida di potermi mettere a disposizione di questi ragazzi, giovani sognatori che vogliono fare il mio mestiere». Per la De Filippi il sabato sera resta una condanna, «avrei preferito andare in onda in qualsiasi altra serata», anche se non è la concorrenza di Milly Carlucci a temere. «Se potessi sceglierei un altro giorno, non il sabato sera – ammette la conduttrice – La Carlucci ha sempre detto di non essere in concorrenza con me, quindi non siamo concorrenti. Io non ho vinto le puntate di C’è posta per te perché ho saputo che non siamo in concorrenza».

La scontro tra le due signore del sabato sera non è mai stato facile, e anche sulla coppia di Ballando con le stelle Ciacci-Todaro, presentata come gay, ma non gay, con tutte le polemiche sul ballo tra due uomini non lascia indifferente la De Filippi. «Io a Uomini e Donne ho fatto un trono normale, anche quando era formato da persone dello stesso sesso, senza nessuno scandalo, per me gay e etero non esiste – taglia corto – Lì non c’è una coppia gay che balla, Raimondo Todaro è sposato e ha figli, sinceramente questa polemica non l’ho capita». Distante dal mondo dei talent, ma anche della tv Heather Parisi non ha problemi a dichiarare che detesta i talent.

«Non guardo la tv e non mi  piacciono i talent. Perché? Non saprei risponderti». La soccorre Maria: «Non le piaceva l’idea di eliminare i ragazzi». Da sabato se la farà piacere, comunque. Lo studio che accoglierà i quattordici ragazzi, sette della squadra dei Bianchi e sette di quella dei Blu, è ormai pronto, come la stessa De Filippi mostra in questo video di TvZoom.

GUARDA IL VIDEO

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto il cast del serale di Amici di Maria De Filippi)