Pubblicato il 01/03/2018, 12:00 | Scritto da Emanuele Bruno

Ascolti Tv 28 febbraio tutti i dati: Lazio-Milan 6,3 milioni. Sciarelli batte Iene, Porro flop

Ascolti Tv 28 febbraio tutti i dati: Lazio-Milan 6,3 milioni. Sciarelli batte Iene, Porro flop
Su Rai1 per la Coppa Italia con rigori nel finale ascolti a 6,347 milioni e 24,4%%, su Rai3 Chi l’ha visto? (con il caso di Cisterna in primo piano) 2,595 milioni e 10,99%, su Italia1 Le Iene Show 2,421 milioni e 11,6%, su Canale 5 Matrix Prime 1,580 milioni e 7,04%, su Rete4 Ghost 1,571 milioni e 6,6%, su La7 Bersaglio Mobile 918mila e 3,66%, su Rai2 Conferenze Stampa 434mila e 1,63%.

Ascolti tv periodo in sovrapposizione: su Rai3 Chi l’ha visto? 2,594 milioni e 10,99% e su Italia 1 Le Iene Show a 2,509 milioni e 10,63%

Politica e calcio in dosi massicce (ma anche cronaca molto nera ed efferata), ma con ascolti tv nel caso della propaganda elettorale inevitabilmente frammentati e risicati.

Ieri la Coppa Italia caratterizzava la proposta di Rai1 al pomeriggio con la prima delle due semifinali di ritorno, Juventus-Atalanta, e poi con Lazio-Milan – finita ai rigori – in prima serata. E l’offerta di Viale Mazzini si completava con le Conferenze Stampa elettorali su Rai2 e Chi l’ha visto? sulla terza rete. Lato Cologno, Canale 5 rispondeva con Matrix Prime-La sfida dei leader (che era stato molto deludente al primo appuntamento, ma ieri proponeva Luigi Di Maio e Matteo Salvini). Su Italia1, invece, andava in onda la seconda collocazione settimanale del rientrato Le Iene Show e su Rete 4 il cult Ghost. Mentre su La7, infine, c’era Enrico Mentana con una puntata speciale ‘elettorale’ di Bersaglio Mobile con Matteo Renzi e Pierluigi Bersani.

Ecco in dettaglio come stamane Auditel, considerato il numero di spettatori raggiunti, ha messo in fila le proposte delle principali emittenti generaliste in termini di ascolti.

Su Rai1 per la semifinale di ritorno della fiction Coppa Italia, Lazio-Milan, terminata ai rigori con il passaggio del turno dei rossoneri, 6,347 milioni di spettatori e 24,4% (nella fase dei penalties 7,476 milioni e 36,3% di share). In seconda serata per Porta a Porta, con Bruno Vespa alla conduzione e Pietro Grasso ospite della prima parte, e poi la cronaca nerissima di Latina nella seconda parte, 1,061 milioni e 10,69%.

Su Rai Tre per Chi l’ha visto? con la squadra di Federica Sciarelli impegnata nel monitoraggio di tutte le vicende di cronaca del Paese in sinergia con il programma del mattino e con il caldissimo caso di Latina e quello dei tre napoletani rapiti in Messico in primo piano, 2,595 milioni di spettatori e il 10,99% dopo la presentazione a 2,4 milioni e 8,49% (media a 2,583 milioni e 10,8%). Quindi per Linea Notte, con tra gli ingredienti del programma condotto da Maurizio Mannoni un faccia a faccia tra Ettore Rosato e Lucio Malan, 779mila spettatori e 8,41% di share.

Su Italia 1 per la per la seconda collocazione settimanale de Le Iene, con Teo Mammucari e Ilary Blasi alla conduzione e la Gialappa’s al controcanto, 2,421 milioni di spettatori e il 11,58% dopo la presentazione a 876mila e 3,09%. Quindi per Mai dire Isola, 1,2 milioni di spettatori e 17,28% di share. Per Significant Mother 606mila e 11,97%.

Su Canale 5 per la seconda puntata di Matrix Prime- La sfida dei leader, con Nicola Porro alla conduzione, Mario Giordano in supporto, e tra gli ospiti Luigi Di Maio, Matteo Salvini e Riccardo Magi, 1,580 milioni e 7,04% con la coda a 572mila e 5,23%; quindi per Tg5Notte 442mila e 5,54%.

Su Rete 4 per la pellicola cult Ghost, firmata Jerry Zucker nel 1990 e Patrick Swayze, Demi Moore, Whoopi Goldberg e Tony Goldwyn protagonisti, 1,571 milioni di spettatori e 6,58% di share. Per Identità violate, 310mila e 4,2%.

Su La7 per il lo speciale Bersaglio Mobile, con Enrico Mentana concentrato sulla politica e la campagna elettorale, con Matteo Renzi e Pierluigi Bersani tra gli ospiti e con una finestra di Milena Gabanelli, 918mila spettatori e 3,66% di share.

Su Rai Due per Elezioni Politiche 2018 – Conferenze Stampa, questo il bilancio degli ascolti: per Raffaele Fitto di Noi con l’Italia – Udc 523mila spettatori e 1,85% di share; per Beatrice Lorenzin di Civica popolare Lorenzin 300mila spettatori e 1,1% di share; per Silvio Berlusconi di Forza Italia-Berlusconi presidente 480mila spettatori e 1,97% di share (434 mila spettatori e 1,63% di share complessivi). Quindi per Le regole del delitto perfetto 196mila e 1,03% di share e poi 217mila e 1,93% e 174mila e 2,4%.

Nel preserale questi i risultati degli ascolti. Su Rai Uno per Juventus-Atalanta 4,4 milioni e 25,1% e per Il meglio de L’Eredità 3,680milioni e 16,04%; su Canale 5 per Avanti il primo! 3,5 milioni di spettatori e 18,42% e per Avanti un altro! 5,053 milioni di spettatori e 22,8%. Su Rai Tre per #Cartabianca (con Marco Travaglio e Vittorio Sgarbi ospiti di Bianca Berlinguer e il Trio Medusa) 1,6 milioni e 9,1% di share, per il Tg3 2,589 milioni e 12,29% di share e per il Tgr 3,684 milioni e 15,93% di share. Su La7 Var Condicio a 263mila e 1,18%.

Tra i telegiornali della sera questi gli equilibri degli ascolti. Tg1 a 5,7 milioni e 22,45% di share e per il Tg5 5,643 milioni e 21,93% di share; Tg La7 al 5,38% di share e 1,387 milioni di spettatori.

In access prime time questo il bilancio degli ascolti. Su Canale 5 per Striscia la Notizia 5,8 milioni e 20,47% di share. Su Rai Due per Tg2 2,390 milioni e 8,6%. Su Rai Tre per Non ho l’età 1,867 milioni e 6,91% e per Un posto al sole 2,346 milioni e 8,25%. Su La7 per Otto e mezzo, 1,4 milioni di spettatori e 5% con Matteo Salvini ospite di Lilli Gruber; su Rete 4 per Dalla vostra parte verso il voto, con Silvio Berlusconi ospite di Maurizio Belpietro, 1 milione di spettatori e 3,6%.

 

Emanuele Bruno

 

(Nella foto il momento topico di Lazio-Milan, ieri su Rai1)