Pubblicato il 11/02/2018, 01:24 | Scritto da Andrea Amato

Sanremo 2018: vincono Ermal Meta e Fabrizio Moro, ma soprattutto Baglioni

Sanremo 2018: vincono Ermal Meta e Fabrizio Moro, ma soprattutto Baglioni
Secondo posto al Festival per Lo Stato Sociale e terzo posizione per Annalisa. Ma il vero vincitore è il cantautore romano, che ha dato vita a uno delle migliori kermesse.

Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono il 68esimo Festival di Sanremo

Dopo l’ennesima maratona infinita siamo arrivati all’epilogo del 68esimo Festival di Sanremo, vinto da Ermal Meta e Fabrizio Moro. Un’edizione su cui nessuno avrebbe scommesso un euro fino a settimana scorsa, ma che invece ha sorpreso tutti, Claudio Baglioni in primis. La serata è scivolata via facile, con lo show nello show di Laura Pausini e la telefona a sorpresa di Fiorello, a suggellare il successo di questo Festival. Il premio della critica Mia Martini è stato assegnato a Ron, un giusto tributo all’ultima canzone di Lucio Dalla, portata alla vita da uno dei suoi più grandi amici. Premio alla critica della sala stampa Radio e Web, intitolata a Lucio Dalla, a Lo Stato Sociale.

Ermal Meta e Fabrizio Moro si sono piazzati davanti a Lo Stato Sociale e ad Annalisa, ma non è quello che importa, probabilmente sono canzoni che non lasceranno il segno, ciò che invece rimarrà è il Festival di Claudio Baglioni, pietra miliare nella storia della kermesse sanremese e della tv italiana.

Da domani si cercherà il nuovo direttore artistico di Sanremo e la speranza è che Baglioni non ceda alle sirene di viale Mazzini, per non rischiare di rovinare tutto l’anno prossimo. E anche questo Sanremo ce lo siamo levati dalle…

 

Twitter@AndreaAAmato

 

(Nella foto Ermal Meta e Fabrizio Moro)