Pubblicato il 09/02/2018, 14:00 | Scritto da Tiziana Leone

Sanremo – Polpette avvelenate: porno Noemi, Memo Remigi pronto per Gomorra

Sanremo – Polpette avvelenate: porno Noemi, Memo Remigi pronto per Gomorra
Continuano le polpette avvelenate della nostra perfidia inviata in riviera. E sotto la lente finiscono anche i vestiti di Michelle Hunziker firmati Trussardi.

Nella terza serata di Sanremo Michelle Hunziker porta sul palco un orrendo omaggio alle donne versione dopolavoro. Memo Remigi già pronto per Gomorra

Enzo Avitabile: Michelle Hunziker:«Allora Enzo, con chi duetterete domani?». «Ehdisndushdirjdjdirjr». «Bellissimi bravissimi, meraviglioso» con la faccia del nonhocapitounaminchia.

I vestiti di Trussardi: fighissima fino a ieri. Poi ieri all’improvviso sul palco si materializza un uovo di Pasqua. Su gentile concessione del marito, che ha uscito gli abiti di nonna rimasti in soffitta. Mi sa che stiamo meglio noi, che al massimo tornano a casa con la maglietta bianca di Zara e la felpa di Gap, con la scritta GAP. Taglia sbagliata.

Omaggio alle donne: e io farò un omaggio alle donne. E io sono contro la violenza. E io ho fondato Doppia Difesa per aiutare le donne. E io ho querelato Selvaggia Lucarelli. Poi la Hunziker porta sul palco un ritrovo del dopolavoro, una specie di ritrovo scojonato di Milf alla festa di Carnevale del condominio, che non ha preso una nota manco a scuola.

Meta Moro: Non mi avete fatto niente. Quando si dice la scelta di un titolo. L’anno prossimo si presentano direttamente con Non abbiamo plagiato niente

Noemi: la scollatura della Hunziker sulle tette di Noemi. Come il ciuffo di Stash sulla testa di Vessicchio.

James Taylor: ma ‘sta cosa che gli artisti stranieri devono cantare in italiano è un po’ come il Puttantour tra prosciutti, biscotti, assorbenti, cd, il libro della Clerici e i chupa chups per uscire dall’Autogrill?

Sabrina Impacciatore: la prossima volta facciamo che invece del Dopofestival fa il Maifestival?

Emma D’Aquino: l’inutilità.

Memo Remigi: vista la bravura con cui fa finta di morire, lo candiderei come successore di Ciro in Gomorra.

Leggi le polpette avvelenate di martedì e di mercoledì.

 

Tiziana Leone

 

(Nella foto Noemi)