Pubblicato il 18/01/2018, 18:03 | Scritto da La Redazione

Al Bano primo ospite de L’Intervista di Maurizio Costanzo

Al Bano primo ospite de L’Intervista di Maurizio Costanzo
Al Bano si racconta a Maurizio Costanzo oggi in seconda serata su Canale 5: la figlia Ylenia, il rapporto con Romina Power, la relazione con Loredana Lecciso.

Al Bano sarà il primo ospite della nuova serie de L’Intervista, giovedì 18 gennaio in seconda serata su Canale 5

Al Bano, cantautore simbolo della musica italiana nel mondo, è il primo ospite della nuova serie del talk L’intervista. Scritto e condotto da Maurizio Costanzo, prodotto da Fascino P.g.t. per Mediaset, con la regia di Valentino Tocco, il format giunge al suo quarto ciclo di programmazione su Canale 5.

L’artista pugliese con all’attivo cinquant’anni di attività si racconta. L’incontro con Costanzo si rivela intenso. Il cantante si emoziona di fronte alle immagini – punteggiatura e grammatica del programma – proiettate nelle pareti della scatola. Un racconto a tutto tondo della sua vita: dal fortissimo legame con la famiglia e la terra d’origine (Cellino San Marco), alla carriera costellata di successi in tutto il mondo; dal matrimonio d’amore con l’attrice Romina Power al dolore straziante per la loro Ylenia; dai suoi figli al legame con Loredana Lecciso.

«Sono i dolori che non passeranno mai, una sconfitta», dice Al Bano a proposito della scomparsa della figlia Ylenia. «Sotto tutti i punti di vista, in lei c’era il meglio. Parlava e scriveva quattro lingue, era un bel geniaccio.La cosa più squallida di quel periodo: al TG1 hanno detto che tenevo nascosta mia figlia in casa per farmi pubblicità. Mi hanno squartato l’anima.Non mi sarei mai aspettato una cosa del genere da un TG di portata nazionale».

Sull’incontro con Romina, invece: «Durante le pause del film io non amavo stare in mezzo a tanta gente perché ero timido, quindi me ne andavo per fatti miei. Chi incontravo? C’era Romina in qualche parte del parco che faceva la maglia e questo mi colpì. Romina a 16 anni o faceva la maglia o scriveva o leggeva, mi ha affascinato questo mondo fatto di silenzi, e lì cominciò a accendersi il sacro fuoco dell’amore. Oggi sono riuscito a ritrovare quell’Al Bano che cantava assieme a Romina sul palcoscenico. Ci divertiamo, punzecchiandoci, ridendo di noi, è la cosa più bella che possa esserci, abbiamo recuperato».

Su Loredana Lecciso, alla domanda di Costanzo se sia o meno la sua compagna attuale: «Vediamo. Io non considero mai niente veramente mio perché ognuno è suo e si appartiene. Mi sono sposato una volta, è andata a finire come è andata a finire, non voglio più ripetere. Penso che il migliore dei matrimoni sia quando due sono sposati mentalmente, non c’è bisogno di carte».

E quando il conduttore gli chiede con chi sia sposato mentalmente, Al Bano risponde: «Eh, immaginalo!». A buon intenditor.

 

(Nella foto, da sinistra, Al Bano Maurizio Costanzo)