Pubblicato il 19/12/2017, 19:00 | Scritto da La Redazione

Rai: accordo con il Vaticano per tutto il 2018

Rai: accordo con il Vaticano per tutto il 2018
La Tv pubblica ha annunciato di aver raggiunto un accordo con la Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede per garantire la presenza della Sede Apostolica nel campo mediatico internazionale.

L’accordo fra Rai e Vaticano consentirà la trasmissione in diretta e in Ultra HD della Messa di Natale dalla Basilica di San Pietro

La Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede e la Rai annunciano la firma del protocollo d’intesa che rilancia il consolidato rapporto di collaborazione tra le parti nel settore dell’audiovisivo. In particolare, l’accordo avrà validità per tutto il 2018 e si inserisce nell’ambito di una proficua relazione maturata negli anni nell’intento promuovere la presenza della Sede Apostolica nel campo mediatico internazionale. Obiettivo perseguito sia in occasione di avvenimenti di pontifici o ecclesiali ritenuti di rilevanza per la collettività sia nella ricerca di soluzioni tecnologiche e di linguaggi capaci di declinare la narrazione di alcuni eventi in una grammatica originale e sempre al passo coi tempi.

Proprio questo approccio si concretizzerà il 24 dicembre, a partire dalle ore 21.30,  per la Messa della Notte di Natale, presieduta da Papa Francesco nella Basilica di San Pietro. La celebrazione, sotto l’egida della Segreteria per la Comunicazione, verrà trasmessa in diretta anche via satellite nell’innovativo formato Ultra HD 4K sul canale Rai 4K, grazie alla collaborazione di un gruppo di aziende di caratura mondiale composto da Eutelsat, Globecast, Sony e Tivùsat. L’iniziativa, che vedrà per le primissime volte al mondo una ripresa sperimentale in 8K, sancirà il debutto internazionale di Vatican Media, il nuovo brand identificativo della produzione multimediale del Vaticano secondo gli ultimi sviluppi della riforma del sistema dei media della Santa Sede chiesta da Papa Francesco.

La collaborazione tra il Dicastero vaticano e la Rai significa inoltre produzioni audiovisive di straordinario livello. A breve l’ufficializzazione di nuovi progetti in cantiere. Tra quelli già realizzati si annovera Custodire e proteggere, un inedito documentario  sulla Gendarmeria Vaticana, prodotto in collaborazione con Officina della Comunicazione, che il prossimo 29 dicembre andrà in onda su Rai1 in seconda serata. Ciò rappresenta una nuova tappa di un percorso culminato nel 2016 con Stanotte a San Pietro, con Alberto Angela, trasmissione prodotta da Rai 1 in collaborazione con lo stesso team che ha realizzato il record stagionale di ascolti su Rai 1.

 

(Nella foto la Basilica di San Pietro)