Pubblicato il 15/09/2017, 17:32 | Scritto da Gabriele Gambini

Video – Manuel Agnelli: A X Factor 11 scommetto sulle nuove generazioni

Video – Manuel Agnelli: A X Factor 11 scommetto sulle nuove generazioni
Manuel Agnelli racconta il suo punto di vista su X-Factor 11: il rapporto coi colleghi di giuria, le aspettative sui concorrenti, le previsioni sullo show.

Manuel Agnelli: “A X Factor 11 il rapporto con Mara Maionchi sarà costruttivo, Levante viene da un mondo simile al mio, ma è più giovane di me, dunque con una visione nuova”

C’è una bella differenza tra l’atteggiarsi a musicista con la tipica mentalità del poser, e l’essere un musicista. Una diversità che Manuel Agnelli traduce in “urgenza”: «A X-Factor 11 non cerco teatranti, cerco un’esigenza comunicativa espressa con un’identità chiara». Dunque, volontà e rappresentazione, per dirla con quel filosofo là. Il leader degli Afterhours, a cui tocca la categoria Gruppi nel talent show di Sky Uno in onda ogni giovedì serasa dove andare a pescare: «Le nuove generazioni sono affamate, desiderose di trovare un riscatto, conto su di loro». Quanto ai colleghi di giuria: «Ben venga Mara Maionchi, confido in un rapporto costruttivo con lei. Levante viene da un mondo simile al mio, ma è più giovane, dunque porta in dote una visione nuova. Assieme a una personalità decisa».
GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

 

Gabriele Gambini

(Nella foto Manuel Agnelli)