Pubblicato il 13/09/2017, 19:34 | Scritto da Gabriele Gambini

Globalista e pepato, ecco X Factor 11 con i nuovi giurati

Globalista e pepato, ecco X Factor 11 con i nuovi giurati
Tutto quello che dovete sapere su X-Factor 11, in partenza domani su Sky Uno in prima serata. Dalle dichiarazioni della giuria ai concorrenti, e poi lo Strafactor, gli appuntamenti coi live, gli inediti.

L’undicesima edizione di X Factor prende il via il 14 settembre con la prima puntata delle audizioni: quest’anno gli inediti saranno svelati già dal quinto live

In senato lo Ius Soli è bloccato da una maggioranza traballante? Ci pensa l’undicesima edizione di X Factor a rinfocolare il dibattito tra mondialisti e sovranisti, con la bilancia del talent show di Sky Uno prodotto da FremantleMedia Italia che pende a favore dei primi. Già dai filmati di anticipazione in conferenza stampa, spiccano aspiranti concorrenti dalla parlata italiana ma dalle origini nigeriane, filippine, dell’est Europa. L’unico afflato localista è in mano a Elio. Il musicista annuncia il suo Strafactor (quest’anno al via fin dalle puntate delle selezioni) con un divertente contributo video da una stalla di Zibido San Giacomo, provincia di Milano, e qualche malizioso in sala ipotizza che Zibido San Giacomo sia stato scelto per  irridere le derive revansciste delle appartenenze territoriali sperticate. Ma tant’è. Di certo sarà la musica a parlare.

Il caravanserraglio di ugole dilettanti presentate dall’ottimo Alessandro Cattelan promette generi diversi a confronto e una giuria – Maionchi, Fedez, Agnelli, Levante – battagliera. Soprattutto, promette meritocrazia per bocca di Andrea Scrosati, VP programming di Sky, e Lorenzo Mieli, amministratore delegato Fremantle: «Un tratto distintivo del programma è da sempre la capacità di lanciare talenti capaci di farsi strada nel mondo della discografia grazie a meriti reali. Decenni fa non sarebbe stata forse una cosa così scontata, in tv». Poi ci sono altri aspetti, ve li elenchiamo qui:

1- Fedez, categoria Under uomini, ce l’ha coi giornalisti. Non la band di Tommaso Paradiso, la categoria professionale. Pensa un po’ che strano, non succede mai. Quando gli chiedono quale critica lo abbia aiutato a crescere nella sua carriera, lui risponde: «Di certo non le critiche della stampa». Poi precisa: «A pensarci bene, se a 18 anni mi fossi candidato come concorrente a X-Factor, mi avrebbero scartato. Ma accadrebbe anche ora». Comunista col Rolex e con la linguaccia.

2- Manuel Agnelli, categoria Gruppi, scommette sulle nuove leve: «Mi aspetto grandi cose dagli under 20, sono una generazione più affamata della precedente e con una personalità ricca. Quest’anno sono a caccia di identità, non di esibizionisti, voglio ragazzi in grado di esprimere un’urgenza». Solenne.

3- Mara Maionchi, categoria Over, non le manda a dire, si punzecchia con Manuel Agnelli, e da lei ci si aspetta proprio questo, la zampata logica e irriverente: «Considero le discussioni un momento di confronto costruttivo. Non credo che tra giudici litigheremo, ma di sicuro tra noi ci saranno dibattiti. Ben vengano, così come ben vengano le critiche. Se non ci fossero state le critiche, non sarei andata avanti nel mio mestiere». Bentornata.

4- Levante, categoria under donne, ce l’ha con Whitney Houston. O meglio, con le Whitney wannabe. «Ho cercato voci capaci di rappresentare una rottura con le edizioni del passato, soprattutto voci che non riproducessero ciechi modelli di imitazione dei propri idoli». Incognita, lascia ben sperare.

5- Le prime sei puntate, registrate in estate, prevedono: il 14, 21 e 28 settembre le audizioni (girate a Pesaro e Torino, al venerdì anche in chiaro su TV8), il 5 e il 12 ottobre i bootcamp (con la sfida delle sedie: 5 per giudice contro le 6 disponibili, al venerdì anche in chiaro su TV8) e il 19 ottobre gli home visit che determinano i 12 concorrenti, tre per giudice (al venerdì anche in chiaro su TV8). Le puntate dal vivo iniziano il 26 ottobre.

6- Gli inediti appariranno già dal quinto live, su Spotify è previsto un canale ufficiale con le playlist di giudici e concorrenti, Intesa Sanpaolo è main partner del programma, mentre il media partner è RTL 102.5.

7- Elio, assieme a due nuovi giudici, sarà mattatore dello Strafactor orfano di Mara Maionchi, ritrovando, fin dalle puntate delle selezioni, il palco che dà spazio alla versione cazzara e situazionista dello show. Alla conduzione, Daniela Stazzitta Collu. La striscia quotidiana dell’X Factor Daily sarà condotta da Aurora Ramazzotti dal 19 ottobre, prima dei live.

8- Gli ospiti internazionali saranno ancora una volta nomi di peso, ma tocca a Nils Hartman, direttore produzioni di Sky, disinnescare la curiosità. Prima dei live, col cavolo che saranno svelati.

 

Gabriele Gambini

 

 

(Nella foto la giuria di X Factor 11)