Pubblicato il 03/08/2017, 10:32 | Scritto da La Redazione

Aldo Grasso: L’ambasciata già cancellata da Antena 3

Aldo Grasso: L’ambasciata già cancellata da Antena 3
Nata da un’idea di Ramòn Campos e Gema R. Neira, le sue cinque puntate sono ambientate nella rappresentanza diplomatica spagnola di Bangkok. Così Aldo Grasso sul "Corriere della Sera".

«L’ambasciata», la fiction spagnola con una venatura di thriller politico

Rassegna stampa: Corriere della Sera, di Aldo Grasso.

Le fiction spagnole hanno fortuna in Italia: Il segretoVelvete ora L’ambasciata. La matrice è quella classica del feuilleton, rinato prima con il fotoromanzo e poi con la telenovela e la soap. Ne L’ambasciata c’è anche una venatura di thriller politico — l’intrigo di potere — quel tanto che basta a movimentare la scena e a renderla meno statica. Dopo il parziale successo su Antena 3 L’Embajada, che nasce da un’idea di Ramòn Campos e Gema R. Neira ed è prodotta da Bambù Producciones, è approdata su Rai1 (martedì, 20.30). Le cinque puntate sono ambientate nella rappresentanza diplomatica spagnola di Bangkok.

Louis Salinas (Abel Folk) si reca infatti in Thailandia con lo scopo di ripulire l’ambasciata da persone corrotte e pronte a tutto pur di raggiungere loschi obiettivi. I funzionari spagnoli, abituati a ricevere mazzette per ogni affare che va in porto con il governo thailandese, mettono in atto ogni forma di ricatti e di complotti pur di ostacolare le intenzioni dell’ambasciatore: ne esce un ritratto poco onorevole dell’ambasciata iberica, frequentata soprattutto da faccendieri, trafficanti, funzionari sleali.

Non basta, ci vogliono anche le storie sentimentali su cui calcare la mano. Claudia Cernuda (Belén Rueda), la moglie dell’ambasciatore (fa la giornalista e lavora in America) intreccia una relazione col giovane segretario del marito (Chino Darín) e fidanzato della figlia Ester (Úrsula Corberó). La quale figlia, intanto, si innamora di Roberto (Maxi Iglesias), che altri non è che il fratello di Eduardo (Raúl Arévalo), colui che, complice l’addetta commerciale dell’ambasciata, è il nemico numero uno del protagonista.L’impressione è che nella prima puntata ci sia già tutto e il seguito siano solo piccole variazioni sul tema. Tant’è vero che la fiction è stata cancellata da Antena 3.

(Nella foto una scena de L’ambasciata)