Pubblicato il 24/07/2017, 19:34 | Scritto da Gabriele Gambini

Video – Enrico Papi: Guess my age vi sorprenderà, la concorrenza non mi spaventa

Video – Enrico Papi: Guess my age vi sorprenderà, la concorrenza non mi spaventa
Enrico Papi riparte da TV8 e, ai microfoni di TvZoom, racconta dell'esperienza alla conduzione di Guess my age, in onda dal 28 agosto alle 20.30.

Enrico Papi: “Per Guess My Age confido nel pubblico che mi seguiva ai tempi di Sarabanda, ma anche nei teen che mi hanno scoperto col singolo Mooseeca

«Sono anni che in tv si vedono sempre gli stessi programmi, condotti sempre dagli stessi personaggi e mi chiedo come possa il pubblico non essere ancora insorto. Sono in un momento della mia carriera in cui posso permettermi di scegliere cosa fare e quando. In totale serenità. In una rosa di diverse offerte, ho scelto TV8, perché è una bella sfida. Voglio contribuire alla crescita della rete con qualcosa di fresco», dice Enrico Papi, giunto alla sua quarta vita, quindi sempre più vicino al suo amico Uomo Gatto, che, essendo gatto, di vite dovrebbe averne sette. Quarta vita perché nell’immaginario collettivo c’è il Papi biondo platino dell’era gossippara di Papi Quotidiani, il Papi conduttore a tutto tondo, da Sarabanda a La Pupa e il Secchione. Poi c’è il Papi che ha riscoperto una nuova giovinezza con la forsennata hit Mooseeca: «Mi ha dato popolarità presso i teen, chi non ha vissuto l’era di Sarabanda mi conosce per questo singolo da dodici milioni di visualizzazioni». E c’è il ritorno alla conduzione di un game show, con la casacca di TV8.

Il programma si chiama Guess My Age – Indovina l’età, andrà in onda sul tasto 8 del Digitale Terrestre dal 28 agosto, dal lunedì al venerdì alle 20.30, ed è la rielaborazione targata Magnolia di un’idea francese esportata nel mondo. Il meccanismo è quello dell’indagine a disvelamento progressivo. Una coppia di concorrenti deve cercare di indovinare l’età di persone sconosciute in una puntata della durata di 40 minuti. Ci sono sei manche con sei indizi a disposizione: una canzone uscita lo stesso anno di nascita dello sconosciuto; il personaggio famoso suo coetaneo; un aneddoto sulla sua vita; un fatto di cronaca che ha segnato il suo anno di nascita; un evento di spettacolo accaduto nella stessa data; lo zoom, cioè la possibilità di vedere lo sconosciuto da vicino. L’obiettivo è quello di avvicinarsi il più possibile all’età, gli anni di differenza tra quella reale e quella data come risposta fanno assottigliare il montepremi iniziale di 100 mila euro. Fino alla manche finale. Da disputare in una fascia oraria tradizionalmente intasata: in access prime time c’è Boom! su Nove, c’è il ritorno di Camera Cafè su Rai2, e poi Rai1, Canale 5, LA7. «Facendo zapping, con noi il pubblico troverà una sorpresa. Io non mi sono mai tirato indietro, lo spirito è lo stesso di quando ho partecipato a Tale e Quale Show». In attesa dell’altra sorpresa, sul palco di Sanremo: «Dopo Mooseeca, sto preparando un pezzo da portare all’Ariston», conclude Papi.
GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

 

Gabriele Gambini

 

(Nella foto Enrico Papi)