Pubblicato il 05/07/2017, 13:31 | Scritto da La Redazione

Emorragia Rai: a rischio anche la Gialappa’s Band

Emorragia Rai: a rischio anche la Gialappa’s Band
Il trio di autori, che in questa stagione ha fatto molto bene con "Rai Dire Nius" rimane in bilico sul proprio futuro, così come Massimo Giletti, che però valuta l'offerta di dieci prime serate da parte della Rai. Così Marco Castoro su "Il Messaggero".

Dopo Savino e Zoro la Rai rischia di perdere Giletti e Gialappa’s

Rassegna stampa: Il Messaggero, di Marco Castoro.

Nicola Savino ha lasciato Quelli che il calcio di Raidue per approdare a Mediaset. Diego Bianchi, alias Zoro, ha mollato il Gazebo di Raitre per seguire Andrea Salerno a La7. Ora con la porta aperta e la valigia pronta ci sono Massimo Giletti e la Gialappa’s. Il primo è deluso dalla cancellazione dell’Arena e non ha perduto la voglia di restare in un’azienda che gli ha offerto una decina di prime serate. I secondi invece stanno vagliando offerte di mercato.

Dopo qualche stagione di standby sono tornati alla grande grazie a Raidue. E non a caso il direttore Ilaria Dallatana sta facendo di tutto per trattenere a Viale Mazzini la band più irriverente della tv. Ci riuscirà? Le prossime ore saranno decisive, visto che la trattativa è in pieno fermento da diversi giorni.

(Nella foto la Gialappa’s Band)