Pubblicato il 16/04/2017, 20:10 | Scritto da Carlo G. Lanzi
Argomenti: ,

È morto Gianni Boncompagni, ha fatto la storia di radio e tv

È morto Gianni Boncompagni, ha fatto la storia di radio e tv
Autore e conduttore che ha rivoluzionato l’intrattenimento radiotelevisivo italiano. Tra i suoi più grandi successi “Alto Gradimento”, “Non è la Rai?” e “Pronto Raffaella?”.

La camera ardente di Gianni Boncompagni in via Asiago il 18 aprile

Gianni Boncompagni è morto a Roma, aveva quasi 85 anni, ne hanno dato la notizia le figlie Claudia, Paola e Barbara all’agenzia Ansa: «Dopo una lunga vita fortunata, circondato dalla famiglia e dagli amici se n’è andato papà, uomo dai molti talenti e padre indimenticabile». Autore e conduttore ha rivoluzionato l’intrattenimento radiotelevisivo italiano: dai successi radio Bandiera gialla e Alto gradimento con Renzo Arbore, alle innovazioni tv con Pronto Raffaella?, Domenica In, Non è la Rai, Carramba.

Anche il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni l’ha ricordato: «Un artista che ha rivoluzionato, con garbo e ironia, gli schemi dello spettacolo, della televisione e della radio italiana». La camera ardente sarà allestita martedì 18 aprile a Roma, alle 12, nella sede di Radio Rai di via Asiago 10.

 

(Nella foto Gianni Boncompagni)