Pubblicato il 13/02/2017, 12:30 | Scritto da La Redazione

Aldo Grasso: Chiara Ferragni e Fedez, l’amore e la carriera sul filo dei social

Aldo Grasso: Chiara Ferragni e Fedez, l’amore e la carriera sul filo dei social
La celebrità ora si costruisce con un uso strategico di media vecchi e nuovi, avvicinando ribalta e retroscena, predicando l’anti-sistema e nel frattempo aderendo al sistema. Così Aldo Grasso sul "Corriere della Sera".

Fedez e Chiara Ferragni: la soap 2.0 non è in tv, ma su Instagram

Rassegna stampa: Corriere della Sera, di Aldo Grasso.

Finito Sanremo, è bene ricordare che la migliore soap contemporanea non va in onda in tv ma si svolge su Instagram. E già questa è una novità epocale, che dà il senso di un grande cambiamento in corso: alle tradizionali forme di racconto si affiancano sempre più spesso nuovi contenuti, strani ibridi tra fotoromanzo e reality, pillole fotografiche o brevi video che possono contare su numeri di follower anche molto importanti.

Essendo una fiction, è del tutto irrilevante chiedersi se i sentimenti della soap siano veri o finti, se i suoi due protagonisti, il rapper Fedez e Chiara Ferragni, la blogger famosa in tutto il mondo, che si sono fidanzati qualche mese fa, stiano recitando un copione scritto a favore di fotocamera o meno. Altro che «vorrei ma non posto»: i due si ritraggono continuamente, tra Milano e Los Angeles, spesso accompagnati dal loro entourage di riferimento (il clan delle sorelle Ferragni è la via italiana alla famiglia Kardashian), con gli hashtag a fare da voce narrante e gli immancabili sponsor a fare da contorno, dalla notte dei Golden Globe alle domeniche sul divano.

 Il caso è da manuale: la celebrità 2.0 si costruisce così, attraverso un uso strategico di media vecchi e nuovi, avvicinando ribalta e retroscena, predicando l’anti-sistema e nel frattempo aderendo a tutte le logiche più consolidate del sistema. La verità è che Fedez, facendo l’apocalittico negli atteggiamenti e nei testi delle sue canzoni, è il più integrato tra i personaggi del mondo dello spettacolo di oggi: lo dimostrano la partecipazione a X Factor, dove è tra i giudici più convincenti e «televisivi», l’ospitata da Fazio con il socio J-Ax, addirittura il cameo da attore nella fiction di Rai1 A un passo dal cielo, più mainstream di così… Troppo facile poi intitolare l’album realizzato assieme a J-Ax «Comunisti col Rolex»… Allora, viva Bello Figo!

(Nella foto Chiara Ferragni)