Pubblicato il 08/02/2017, 19:34 | Scritto da Erika Barbacelli

Sanremo – Paolo Giordano: I miei favoriti sono Mannoia ed Elodie. A Ermal Meta la critica

Sanremo – Paolo Giordano: I miei favoriti sono Mannoia ed Elodie. A Ermal Meta la critica
Il giornalista del quotidiano “Il Giornale”, veterano del Festival di Sanremo, ai microfoni di TvZoom fa i suoi pronostici a poche ore dalla seconda serata.

Paolo Giordano: “Nella prima serata hanno toppato l’esibizione in tanti”

Dalla nostra inviata a Sanremo – Dopo la platea del teatro Ariston, la sala stampa nel roof è la zona più calda di Sanremo. Dalla mattina presto a notte inoltrata, i 1.341 giornalisti accreditati scrivono, intervistano, applaudono, criticano e commentano. Ieri abbiamo intervistato Aldo Vitali, direttore di Tv Sorrisi&Canzoni, da sempre partner del Festival, mentre oggi oggi abbiamo incontrato Paolo Giordano, veterano di Sanremo (alla sua 17esima edizione da inviato), noto anche al pubblico televisivo per aver partecipato come opinionista a molte trasmissioni tv. Giordano per anni ha lavorato nella giuria che seleziona i Giovani, prima a Sanremolab (da cui è uscita per esempio Arisa) e poi fino al 2014 è stato direttore di Area Sanremo.

«La musica è tornata è centrale dentro il Festival, dopo anni in cui si badava quasi esclusivamente al prodotto televisivo. Non è un caso che i giovani emergenti, nonostante il successo dei talent show, alla fine vogliano venire tutti all’Ariston». Sulle esibizioni della prima serata, però, ha le idee molto chiare: «È stata una Caporetto, in molti hanno steccato. Un peccato». E poi, a poche ore dalla seconda serata, con gli altri undici big in gara e i primi giovani, si lancia in un pronostico per TvZoom.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

Erika Barbacelli

 

(Nella foto Paolo Giordano)