Pubblicato il 15/11/2016, 13:32 | Scritto da La Redazione

Antonio Campo Dall’Orto vorrebbe dirigere Sky, non la Rai

Antonio Campo Dall’Orto vorrebbe dirigere Sky, non la Rai
Il direttore generale di viale Mazzini, secondo Eleonora Barbieri del quotidiano “Il Giornale”, avrebbe il complesso della pay tv.

La Rai ha il complesso di Sky

Rassegna stampa: Il Giornale, pagina 28, di Eleonora Barbieri.

Non è che non punti in alto, la Rai. Non è che non punti all’«eccellenza», come ha detto Antonio Campo Dall’Orto. È solo che punta ancora più in alto: al cielo. Oh, Sky. A che cosa guarda la rete pubblica per innovare? L’ha spiegato ieri il direttore generale: «L’obiettivo è provare ad avere degli standard internazionali e non nazionali. I nostri competitor sono i nostri punti di riferimento». I competitor traduce subito chi siano: «A esempio sullo sport stiamo vedendo che cosa fanno altri soggetti, come Sky». Guarda guarda, non è che poi sia proprio la prima volta. Il cielo del resto è vasto, lo sguardo si può perdere. Le immagini del terremoto nel Centro Italia, per dire. Domenica 30 ottobre, dopo la scossa della mattina, Rainews trasmette immagini di Sky Tg24: ad accorgersene è il deputato del Pd Michele Anzaldi, che s’insospettisce di tanta somiglianza nelle inquadrature da telefonare a Sky e informarsi su quanti operatori si trovassero a Norcia (risposta: «Il nostro operatore era solo»). Due giorni dopo, il direttore Antonio Di Bella si scusa per la confusione («un errore fatto senza dolo»): a furia di scrutare il cielo, qualche abbaglio lo si può prendere.

Del resto ieri Campo dall’Orto è stato chiaro: «Io adotto la filosofia per cui si può prendere delle idee da chi ci si oppone». Ottimo proposito, visto che, come noto, solo gli imbecilli non cambiano mai idea. Però pare che ultimamente la Rai dai rivali (i competitor, come dice Campo Dall’Orto, d’altronde mica si chiamano Cielo, si chiamano Sky…) non cerchi di prendere soltanto «delle idee», ma anche degli uomini. Per esempio ha corteggiato Alessandro Cattelan: giustamente, si dirà, visto il successo, ma indovinate dove sta di casa il conduttore di X Factor ed E poi c’è Cattelan? Si, su Sky. E poi Fiorello, il quale ha raccontato di avere incontrato Campo Dall’Orto, che l’aveva cercato per un programma in Rai, ma lui era già d’accordo, guarda un po’, con Sky. Oh, cielo. Una persecuzione? Un complesso di Sky? Ma no, qualcuno arriva, e anche dal cielo. Per dire: Mika, ex giudice di X Factor, da oggi è su Rai 2 con Stasera Casa Mika. Gianluca Semprini, ex conduttore di Sky Tg24, è diventato il conduttore di Ballarò. E chi non arriva, lo si può invitare: il tanto desiderato Cattelan ospite a Dieci cose, Manuel Agnelli (sempre X Factor) da Fabio Fazio, così come Paolo Sorrentino, Jude Law e Silvio Orlando, per parlare di The Young Pope, la serie evento sempre di Sky. Oh cielo, può essere tutto un caso. Per esempio, anche Campo Dall’Orto presto si chiamerà Campo Dal Cielo… Ma solo perché guarda in alto.

 

(Nella foto Antonio Campo Dall’Orto)