Pubblicato il 07/09/2016, 17:03 | Scritto da Andrea Amato
Argomenti: ,

Access prime time: Tv8 punta sulla novità, Nove sull’usato sicuro

Access prime time: Tv8 punta sulla novità, Nove sull’usato sicuro
Le neo generaliste hanno lanciato i loro nuovi programmi nello slot che precede la prima serata. Ma se Sky sembra puntare sull’innovazione, Discovery (dopo il flop di ascolti dell’anno scorso) non vuole correre rischi con Max Giusti. E intanto Rai 1 corteggia Lodovica Comello.

Andrea Fabiano vuole Lodovica Comello su Rai 1 a tutti i costi

 

L’autunno, almeno quello televisivo, è ufficialmente partito e a un anno dal lancio delle nuove generaliste, Tv8 e Nove, è interessante analizzare come si stiano comportando, alla luce anche del bilancio di ascolti che abbiamo fatto prima dell’estate (leggi qui). Dopo dodici mesi di rodaggio, le reti di Sky e di Discovery, al canale 8 e 9 del telecomando, hanno messo in onda da pochi giorni un importante tassello per comporre un palinsesto da vere generaliste: l’access prime time. Per Tv8 si tratta di Singing in the car (in onda alle 20.30) con Lodovica Comello, nuovo format scritto sulla falsa riga dell’ultra trendy Carpool Karaoke di James Corden sulla Cbs, mentre Nove alle 20.20 schiera Max Giusti con il gameshow Boom!, che secondo noi ha bisogno di essere a posto (leggi qui). Nella giornata di debutto, Singing in the car ha registrato l’1,05% di share media con 237mila spettatori collegati, mentre Boom! L’1,04% con 204mila.

E questo è il dato nudo e crudo, mentre invece fanno riflettere non poco le scelte dei due editori. Mentre Sky ha puntato su un volto fresco, esploso a sorpresa l‘anno scorso a Italia’s Got Talent, Lodovica Comello, dando la sensazione di combinare un palinsesto che alterna contenuti premium (la MotoGp su tutti) a format originali e talent giovani, per Discovery la strada intrapresa sembra di tutt’altro genere. Il broadcaster americano, infatti, dopo un anno notevolmente zoppicante, ha deciso di puntare sull’usato sicuro, portandosi a casa non solo l’ottimo Max Giusti, ma anche il fenomeno Maurizio Crozza, strappandolo alla concorrenza di La7. È evidente che Nove punta a un target più adulto, andando a fare una guerra diretta alle corazzate generaliste. Ma non si capisce se sia coraggio o solo incoscienza.

Un rumor intercettato da TvZoom, poi, ribalta completamente gli equilibri: pare infatti che Andrea Fabiano, giovane direttore di Rai 1, stia corteggiando in tutte le maniere Lodovica Comello per portarla in viale Mazzini, dimostrando non solo di essere un innovatore (forse anche troppo per la rete che dirige), ma anche di essere lungimirante, cercando di ringiovanire il cast dei talent di Rai 1 e di conseguenza anche il target. Un applauso, almeno per le intenzioni, a Fabiano, un po’ meno per Nove, che al momento sembra giocare di rimessa. Per sapere chi avrà avuto ragione, però, dovremo aspettare ancora qualche mese, per tirare un bilancio più solido.

 

Twitter@andreaaamato

 

(Nella foto Lodovica Comello e Max Giusti)