Pubblicato il 16/02/2016, 18:33 | Scritto da Alfio Rossi

RadioMonitor 2015: RTL 102.5 sempre leader, seguono RDS e Deejay

RadioMonitor 2015: RTL 102.5 sempre leader, seguono RDS e Deejay
Eurisko ha diffuso i dati dell’anno sulla base delle 120mila interviste cati. Tutte le tre radio più ascoltate crescono nel giorno medio.

Eurisko ha diffuso i dati dell’indagine RadioMonitor, relativo a 120mila interviste cati condotte nell’arco dell’intero anno 2015 (da gennaio a dicembre). In vetta sempre RTL 102.5 con 6,814 milioni di ascoltatori nel giorno medio, in crescita rispetto al 2014 quando aveva registrato 6,766 milioni. Seconda piazza per RDS con 4,716 milioni (4,559 nel 2014), e medaglia di bronzo per Radio Deejay con 4,622 milioni (4,563 milioni l’anno scorso). In quarta posizione Radio Italia con 4,538 milioni di ascoltatori nel giorno medio, che fotocopia il dato dell’anno precedente, poi Radio 105, che ieri ha compiuto 40 anni di vita, con 4,524 milioni (4,428 nel 2014). In sesta posizione Rai Radio 1 con 4,203 milioni (3,965 milioni l’anno scorso), poi Rai Radio 2 con 3,022 (2,826 nel 2014), Virgin Radio 2,329 milioni (2,286), Radio 24 con 1,974 milioni come l’anno scorso e a chiudere la top ten Radio Kiss Kiss con 1,846 milioni di ascoltatori (1,740 milioni nel 2014). Fuori dalla classifica delle prime 10 radio nazionali più ascoltate rimangono M2O con 1,685 milioni (1,707 l’anno scorso), Radio Capital 1,678 (1,738), R101 con 1,611 (1,682), Rai Radio 3 con 1,411 milioni (1,320) e Radio Montecarlo 1,181 (1,192).

 

Alfio Rossi

 

(Nella foto il logo di RTL 102.5)