Pubblicato il 02/12/2015, 16:31 | Scritto da Alfio Rossi

“Francesco il gesuita”: la docufiction tratta dalla biografia ufficiale di Papa Bergoglio. Dalla giovinezza a Vatileaks

“Francesco il gesuita”: la docufiction tratta dalla biografia ufficiale di Papa Bergoglio. Dalla giovinezza a Vatileaks
History Channel lancia anche in Italia la serie dedicata al pontefice, già andata in onda in Argentina. La storia di uno dei papi più amati della storia.

Ci sarebbe anche lo scandalo Vatileaks, assieme ai due protagonisti principali della vicenda, nella docufiction Francisco el jesuita  (Francesco, il Papa Ribelle) trasmessa in Argentina dal canale History. La serie tv, che sarà presentata per la prima volta in Italia domani,  3 dicembre a Roma nell’ambito della conferenza stampa del nuovo palinsesto di History, racconta la vita di papa Francesco e i problemi di grande attualità  che il Pontefice sta affrontando nella sua opera all’interno della Chiesa. La serie, prodotta dall’argentina Anima Films, è tratta da Il Papa si racconta, la biografia di papa Bergoglio, l’unica autorizzata dal Papa, scritta da Sergio Rubin e Francesca Ambrogetti. Francesco il gesuita intervalla al racconto contemporaneo del papato di Francesco uno squarcio della vita di Jorge Mario Bergoglio, dall’infanzia a Buenos Aires, tra famiglia, calcio, lavoro e anche primi amori, per arrivare alla scelta di una vita religiosa, mostrando l’intera vicenda umana di papa Francesco.

Ampio spazio è dedicato all’attualità: dalle iniziative del Papa a favore della pace in Medio Oriente e del ristabilimento di relazioni diplomatiche tra USA e Cuba, alla lotta contro gli scandali relativi  alla gestione delle finanze vaticane. Il primo dei quattro episodi è anche un racconto che ricalca il caso Vatileaks. Nella puntata si vede come alcune informazioni e documenti riservati della commissione di controllo delle finanze vaticane vengano diffuse alla stampa da personaggi appartenenti alla commissione stessa con personaggi che richiamano molto da vicino i due protagonisti della storia, monsignor Vallejo Balda e Francesca Chaouqui.

 

Alfio Rossi

 

(Nella foto Papa Francesco)