Pubblicato il 30/09/2015, 18:34 | Scritto da Gabriele Gambini

Video – J-Ax: “A ‘Sorci Verdi’ ho invitato la De Filippi e Travaglio per far incazzare la Rai”

Video – J-Ax: “A ‘Sorci Verdi’ ho invitato la De Filippi e Travaglio per far incazzare la Rai”
Il rapper ha presentato il suo programma, da lunedì 5 ottobre in seconda serata su Rai 2: “Il mio show è come il Late Night di un David Letterman sotto acido che tenta di farsi un Muppet”. A posto così.

Verdi sono i sorci di J-Ax, come verde è verosimilmente il colore politico di alcuni destinatari dei suoi attacchi irriverenti: «Noi rapper non vogliamo fare politica, è la politica che ci vuole in parlamento, soprattutto perché, assieme ai politici, ci contendiamo il primato delle ospitate televisive», scherza il musicista, vestito con un sobrio completo dalle tonalità tricolori. Facezie a parte, il suo Sorci Verdi (da lunedì 5 ottobre alle 23.30 su Rai 2) ha uno scopo preciso: «Il mio show è come il Late Night di un David Letterman sotto acido che tenta di farsi un Muppet. Fermo restando che è una cosa diversa da un late show classico, in Italia fatto molto bene da Alessandro Cattelan».

Gli ingredienti da sketch comedy vengono sfoderati in conferenza stampa: in uno studio in cui campeggia quella che potrebbe ricordare una foglia di marijuana, l’ex Articolo 31 introduce tematiche di attualità con piglio satirico, lancia filmati realizzati con tecniche da youtuber, alterna esibizioni canore con la resident band di Paolo Jannacci, dialoga coi pupazzi Ascia, Brambo e Pezza, in un momento revival dei cartoni anni ’90. In un altro, diventa l’arbitro di battaglia tra Ligabue e Vasco a colpi di freestyle. Non scordando gli ospiti. Maria De Filippi, Marco Travaglio («per far incazzare Rai e Mediaset), gli immensi Cochi e Renato («troppo poco celebrati»), oltre al sodale Fedez («avevo finito il budget e ho chiamato un amico»). «Maria De Filippi sarà costretta a cantare il mio singolo, Maria Salvador. Ma farà dichiarazioni che il giorno dopo riempiranno tutti i giornali». Cinque puntate in tutto. Per saggiare il terreno, con il traino di Pechino Express, e verificare se la seconda serata di Rai 2 può essere rivitalizzata con un progetto continuativo. Ma vediamo come J-Ax introduce la sua creatura ai microfoni di TvZoom.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

 

Gabriele Gambini

 

(Nella foto J-Ax e Maria De Filippi)