Pubblicato il 23/09/2015, 16:30 | Scritto da Andrea Amato
Argomenti:

“Stasera tutto è possibile” è un’altra successo della Rai 2 di Angelo Teodoli

“Stasera tutto è possibile” è un’altra successo della Rai 2 di Angelo Teodoli
Giunto alla terza puntata, il programma condotto da Amadeus ha una media di 2,2 milioni di spettatori. Un altro successo della rete, nonostante lo snobismo di alcuni critici.

Nessuno ne parla abbastanza, ma la Rai 2 di Angelo Teodoli (direttore di rete) e Fabio Di Iorio (capostruttura) ha messo a segno un altro colpo vincente. Dopo Made in Sud, The Voice of Italy e Pechino Express, la seconda rete di Viale Mazzini quest’anno sta sorprendendo tutti con il comedy show Stasera tutto è possibile, condotto da Amadeus il martedì in prima serata. Nelle prime tre puntate il programma, prodotto da Endemol, ha registrato: martedì 8 settembre il 7,34% di share media con 1,604 milioni di contatti e un’età media di 53 anni, il 15 settembre il 10,46% con 2,286 milioni e 52 anni, mentre ieri sera ha fatto il 9,75% con 2,265 milioni di italiani collegati e 50 anni, con picchi del 17% e 3 milioni. Ma soprattutto è sul target che il programma è una vera rivelazione, raggiungendo nel pubblico 15-24 anni il 14%.

Nonostante non piaccia ad Aldo Grasso del Corriere della sera, il programma si basa su un’idea semplice, quanto geniale: l’improvvisazione. Una serie di ospiti salgono sulla scena e seguono le indicazioni di trama date da Amadeus. Ma, piccolo particolare, il palco è inclinato di 22 gradi, creando ovviamente inaspettati momenti comici involontari. Si tratta di un format francese, Vendredi tout est permis (Venerdì tutto è permesso), poi ripreso anche in Spagna, Me Resbala (Scivolo), e come anticipato da TvZoom ai primi di giugno, inizialmente Rai 2 voleva darlo a Gigi e Ross (leggi qui). Azzeccata invece la scelta di Amadeus, anche questa anticipata da TvZoom a luglio (leggi qui), che si rilancia in uno show brillante dopo anni e anni di game: quasi un ritorno alle origini, ai tempi della radio.

Come dicevamo, un altro tassello nella Rai 2 di Teodoli che, in attesa delle nomine dei direttori di rete da parte dei nuovi vertici Rai, è quello che ha il bilancio assolutamente positivo: innovazione, sperimentazione, posizionamento e ascolti. Cosa che non possono certo dire i colleghi di Rai 1 e Rai 3.

 

twitter@AndreaAAmato

 

(Nella foto Amadeus davanti alla stanza inclinata di Stasera tutto è possibile)