Pubblicato il 30/06/2015, 17:43 | Scritto da Andrea Amato
Argomenti: , ,

R101: Mondadori rifiuta l’offerta di Rtl 102.5, la radio va a Mediaset

R101: Mondadori rifiuta l’offerta di Rtl 102.5, la radio va a Mediaset
Marina e Piersilvio Berlusconi si sono messi d’accordo e così la radio rimane nel gruppo, per la gioia di Mario Volanti di Radio Italia, che per ora non avrà in FM un competitor sulla musica italiana.

Alla fine i fratelli Berlusconi, Marina e Piersilvio, si sono messi d’accordo e così l’offerta da 35 milioni di euro di Lorenzo Suraci, editore di Rtl 102.5, per l’acquisizione di R101 è stata rifiutata. La radio del gruppo Mondadori finisce così nell’orbita di Mediaset, come noi di TvZoom avevamo anticipato qualche giorno fa (leggi qui), che si occuperà della gestione artistica, cercando di rilanciare l’emittente. A festeggiare è soprattutto Mario Volanti, editore di Radio Italia, da un anno e mezzo nel consiglio di amministrazione di Monradio (società proprietaria di R101), la cui pubblicità è venduta da Mediamond, che può così tirare un sospiro di sollievo. Il progetto di Suraci, infatti, era quello di creare Rtl 102.5 Italian Style, usando le frequenze e la licenza di R101, progetto già sul digitale, ma non in FM. Radio Italia per ora è l’unica radio che trasmette esclusivamente musica italiana e quindi un competitor su quel territorio firmato da Rtl 102.5 (radio più ascoltata in Italia), sarebbe stato davvero un brutto colpo. Per maggiori dettagli forse bisognerà aspettare questa sera, quando verranno presentati i palinsesti Mediaset della prossima stagione e magari Piersilvio Berlusconi rilascerà qualche commento in proposito.

 

twitter@AndreaAAmato

 

(Nella foto Marina e Piersilvio Berlusconi)