Pubblicato il 25/02/2015, 11:03 | Scritto da La Redazione

RASSEGNA STAMPA – IL PD VUOLE CACCIARE ELISA ISOARDI DALLA RAI: “È DI PARTE, FREQUENTA MATTEO SALVINI”

RASSEGNA STAMPA – IL PD VUOLE CACCIARE ELISA ISOARDI DALLA RAI: “È DI PARTE, FREQUENTA MATTEO SALVINI”
Due parlamentari democratici e un senatore di Ncd hanno pensato bene di sollevare una polemica su un ipotetico conflitto d’interessi tra la conduttrice di Rai 1 e il leader della Lega Nord. E allora Alessandra Moretti e Massimo Giletti?meta name=”news_keywords” content=”libero, matteo salvini, elisa isoardi, rai, moretti, giletti“ Rassegna stampa: Libero, pagina 6, di M.Pan. […]

Due parlamentari democratici e un senatore di Ncd hanno pensato bene di sollevare una polemica su un ipotetico conflitto d’interessi tra la conduttrice di Rai 1 e il leader della Lega Nord. E allora Alessandra Moretti e Massimo Giletti?meta name=”news_keywords” content=”libero, matteo salvini, elisa isoardi, rai, moretti, giletti

Rassegna stampa: Libero, pagina 6, di M.Pan.

Il Pd vuole cacciare la Isoardi dalla Rai: “È di parte, frequenta il capo padano”

La democratica Alessandra Moretti e il conduttore Rai Massimo Giletti non hanno nascosto la loro relazione. Con tanto di interviste e fotografie. Però nessuno s’è mai sognato di mettere in dubbio la professionalità del timoniere de l’Arena, magari accusandolo di scarsa obiettività per l’affettuosa frequentazione con l’aspirante governatrice del Veneto. È invece successo che proprio il Pd abbia annunciato un’interrogazione su un presunto conflitto d’interesse di Elisa Isoardi, padrona di casa durante A conti fatti (Rai 1), perché poche settimane fa ha annunciato di frequentare Matteo Salvini. Il quale, peraltro, non ha mai voluto confermare la relazione. I due, al momento, non sono stati neanche paparazzati. Ma una mezza ammissione è stata sufficiente a una senatrice democratica, Laura Cantini, per montare una polemicuccia. A ruota, le sono andati dietro Ernesto Magorno (sempre del Pd) e Salvatore Torrisi, senatore di Ncd-Udc. Sono tutti scandalizzati per lo stesso motivo: dato che la Isoardi ha ammesso una relazione con Salvini, è in conflitto di interessi. La Cantini è anche componente della commissione di vigilanza della Rai e s’è improvvisamente appassionata di cronaca rosa dopo aver letto un articolo maliziosetto sul Corriere della Sera di ieri, che ha dedicato poche righe a un dibattito tra un gruppo di anziani e il portavoce del sindaco di Verona, Roberto Bolis, per una tassa comunale da 15 euro per un orto. Succo del pezzo del Corriere: toh guarda, nelle stesse ore in cui Salvini e Flavio Tosi litigano per le prossime regionali in Veneto, la «compagna» di Matteo (la definiscono proprio così, «compagna»), polemizza con la giunta scaligera.

Le senatrice Cantini non ha perso tempo: «La Rai faccia chiarezza sull’eventuale conflitto di interessi della conduttrice di Rai 1 Elisa Isoardi con il leader della Lega, dopo che la sua trasmissione ha polemizzato con il Comune di Verona, proprio nei giorni in cui infuria lo scontro politico tra il segretario leghista e Flavio Tosi, alla vigilia delle elezioni regionali». Non contenta, la senatrice ha rincarato la dose parlando di «una polemica che apparirebbe senza precedenti per la trasmissione e per la stessa conduttrice. La Rai puntualizzi se tale modo di fare, in questo momento, sia opportuno o meno». Ecco Magorno: «La Rai chiarisca se ci sono episodi che lasciano pensare a eventuali conflitti di interessi della Isoardi nei confronti del leader della Lega». Quindi tocca a Torrisi: «È molto grave quanto accaduto nel corso della trasmissione, merita da parte della Rai un dovuto approfondimento». È una vita che Viale Mazzini è farcita di giornalisti vicini ai partiti. Rai 3 è una storica roccaforte della sinistra, «TeleKabul». Le relazioni tra volti della tv di Stato e politici non è una novità, come dimostrano Giletti e la Moretti. Eppure a sinistra non si sono mai scandalizzati. E ora si preoccupano per una Isoardi. Ma d’altronde anche il loro doppiopesismo non è una novità.