Pubblicato il 17/08/2014, 13:03 | Scritto da Compost

SPOT OPEL CORSA: L’IRONIA (SE C’È) È INVOLONTARIA

SPOT OPEL CORSA: L’IRONIA (SE C’È) È INVOLONTARIA
«È una tedesca» dice Claudia Schiffer. Ma la promessa di autoironia annunciata a inizio spot viene disattesa clamorosamente durante lo svolgimento.

Come forse qualcuno ricorderà, nel mio post del 5 marzo Spot expo 2015: complessi e luoghi comuni, a proposito della tendenza tutta italiana ad autoflagellarsi finendo per alimentare quei luoghi comuni che ci affliggono, ebbi a scrivere: «Avete mai sentito i tedeschi affermare: “Non abbiamo immaginazione, ma in quanto a tecnologia…”». Beh mi sbagliavo… lo hanno fatto! Nello spot Opel Corsa 2014 una Claudia Shiffer in splendida forma si trova su un set fotografico, alle sue spalle un’Opel non meglio identificata, e  recita: «Non è un segreto, lo humor non è certo una delle migliori qualità dei tedeschi» e poi prosegue con argomenti quali  la serietà, la precisione, la tecnologia alla tedesca, ovvero con il tono di chi pensa che la mancanza di humor non sia un problema. La qualità e l’affidabilità della tecnologia tedesca sono risapute e probabilmente per un’auto e una marca priva di personalità come la Opel (che tra l’altro è di proprietà dell’americana General Motors) sembrano essere l’unico possibile argomento di vendita e l’autoironia che fa così ben sperare in apertura dello spot? Scomparsa! L’autocritica non appartiene di certo al dna dei tedeschi e quindi apprezziamo il tentativo, ma certo chi ha pensato allo spot avrebbe potuto osare un po’ di più, contraddicendo l’assunto iniziale, quello della mancanza di senso dell’umorismo facendo dell’ironia. Forse l’intenzione era proprio quella, non lo sapremo mai. Il testo e la recitazione sono degni del miglior Ispettore Derrick e la testimonial è sì bellissima, come vuole la tradizione della comunicazione delle auto, rigida come un lampione e didascalica come un’istitutrice, appunto tedesca. Oltretutto parla dell’auto come, in altri spot, ha parlato e parla di balsami per capelli. Che sia proprio questa la sottile ironia dell’ironia che volevano comunicarci o è del tutto involontaria?

BRAND: Opel

REGISTA: Cyril Guyot

PRODUZIONE: Tempomedia Filmproduktion

AGENZIA: Scholz&Friends

CAST: Claudia Schiffer

GUARDA LO SPOT

 

Compost

 

(Nella foto Claudia Schiffer nello spot Opel Corsa)