Pubblicato il 04/02/2014, 14:13 | Scritto da La Redazione

RASSEGNA STAMPA: LUCA ARGENTERO E IL SOCCORSO ALPINO, LA MIGLIOR TV-VERITÀ

RASSEGNA STAMPA: LUCA ARGENTERO E IL SOCCORSO ALPINO, LA MIGLIOR TV-VERITÀ
Piero Degli Antoni, sulle pagine del “QN”, recensisce il programma di Sky Uno “Pericolo Verticale”. Promuovendolo a pieni voti.meta name=”news_keywords” content=”piero degli antoni, pericolo verticale, luca argentero“ Rassegna stampa: QN, pagina 34, di Piero Degli Antoni. Argentero e il Soccorso Alpino: la miglior tv-verità “PERICOLO verticale” (SkyUno) è il programma prodotto e condotto da Luca […]

Piero Degli Antoni, sulle pagine del “QN”, recensisce il programma di Sky Uno “Pericolo Verticale”. Promuovendolo a pieni voti.meta name=”news_keywords” content=”piero degli antoni, pericolo verticale, luca argentero

Rassegna stampa: QN, pagina 34, di Piero Degli Antoni.

Argentero e il Soccorso Alpino: la miglior tv-verità

“PERICOLO verticale” (SkyUno) è il programma prodotto e condotto da Luca Argentero sugli interventi del Soccorso Alpino. Di per sé, le trasmissioni sui salvataggi impossibili non sono una novità: da “Ultimo minuto” in poi, è un genere televisivo consolidato. Ciò che cambia, con Argentero, è innanzitutto l’ambientazione originale, cioè l’alta montagna, e in secondo luogo la qualità delle immagini, davvero stupefacente. Il risultato è stato ottenuto coinvolgendo direttamente, come cameramen, gli uomini del Soccorso: altrimenti sarebbe stato impossibile documentare alcuni interventi davvero difficili (per esempio all’interno di un crepaccio profondo 15 metri) con filmati in primissimo piano, dove si percepisce concretamente l’alito ravvicinato del pericolo. In qualche modo, “Pericolo verticale” continua la tradizione dell’antica Raitre, quella del tv verità, dove la verità è autentica e dove la telecamera non distorce fatti e comportamenti.