Pubblicato il 05/04/2013, 12:02 | Scritto da La Redazione

IRIS DÀ IL COLPO DI GRAZIA A BENIGNI. COME AVRÀ REAGITO LUCIO PRESTA CON GLI AMICI DI MEDIASET?

IRIS DÀ IL COLPO DI GRAZIA A BENIGNI. COME AVRÀ REAGITO LUCIO PRESTA CON GLI AMICI DI MEDIASET?
La tv digitale di cologno Monzese ha diffuso un comunciato stampa in cui annuncia in pompa magna il sorpasso su “Tutto Dante”. A parte il confronto poco logico tra le due reti, si sarà arrabbiato l’agente del comico toscano con gli amici del Biscione? Con un comunicato al minimo poco elegante e un po’ sbruffone […]

prestalucio2

La tv digitale di cologno Monzese ha diffuso un comunciato stampa in cui annuncia in pompa magna il sorpasso su “Tutto Dante”. A parte il confronto poco logico tra le due reti, si sarà arrabbiato l’agente del comico toscano con gli amici del Biscione?

Con un comunicato al minimo poco elegante e un po’ sbruffone ieri Iris (Mediaset) ha dato una bordata quasi definitiva – ce ne fosse bisogno – a Benigni (Rai2). Sono passati i tempi di Raiset all’insegna del fairplay in cui si esaltava il proprio programma senza affossare mai quello del competitor. Il comunicato diceva questo: per la prima volta un canale tematico nativo digitale, Iris appunto, batte in ascolti un big come Roberto Benigni su una rete generalista storica come Rai2. A parte il confronto irrituale tra dati di canali diversi e l’elevatissima componente culturale di Tutto Dante, forse anche troppo alta per un azienda che dovrebbe fare servizio pubblico, quello che colpisce è il fatto che un talent di Lucio Presta venga così spudoratamente attaccato dall’azienda di un suo amico, Alessandro Salem, direttore contenuti RTI.

Si può solo immaginare la faccia di Lucio Presta, manager dell’attore comico, che in passato ha collaborato con Mediaset (non poco), e che continuamente sposta o riporta suoi talent dentro o fuori Cologno Monzese. Basti pensare che ha appena preso tra i suoi protetti Teo Mammuccari, basti pensare che aveva, in collaborazione proprio con Alessandro Salem, portato a casa l’eccezionale risultato di portare a Mediaset Adriano Celentano. I due personaggi si conoscono bene e collaborano da anni, che cosa può essere successo che possa giustificare il siluro frontale partito dall’azienda di Salem rivolto a quella di Presta? Salem ne sarà stato informato prima? O lo avrà letto sulle agenzie?

Presta sembra non avere commentato la cosa via twitter, e come e ieri sera e stamattina è comparso il suo solito messaggio: “Buonanotte a tutti tranne uno”; “Buongiorno a tutti tranne uno”. Che stavolta quell’uno sia proprio qualcuno di Mediaset?

 

Ilaria Siri

 

(Nella foto Lucio Presta)