Pubblicato il 04/01/2012, 11:01 | Scritto da La Redazione

LIGABUE TORNA IN RADIO DAL 9 GENNAIO

LIGABUE TORNA IN RADIO DAL 9 GENNAIO
In arrivo cinque puntate inedite di "Ora e allora", il programma che ha visto Luciano Ligabue ai microfoni di Radio2 per raccontare la sua vita da rocker e non, partendo dall’irripetibile successo di Campovolo. Cinque puntate inedite, intime, di Ora e allora, la striscia che Ligabue ha condotto su Radio2 con lo storico amico e manager Claudio Maioli e suo […]

alt

In arrivo cinque puntate inedite di "Ora e allora", il programma che ha visto Luciano Ligabue ai microfoni di Radio2 per raccontare la sua vita da rocker e non, partendo dall’irripetibile successo di Campovolo.

Cinque puntate inedite, intime, di Ora e allora, la striscia che Ligabue ha condotto su Radio2 con lo storico amico e manager Claudio Maioli e suo fratello Marco e che ha segnato il suo ritorno on air dagli studi Rai di via Asiago, con dieci puntate in onda dal 28 Novembre al 9 Dicembre.

Manco a dirlo, Ora e allora si è rivelato un altro grande successo per il rocker di Correggio, tanto che il podcast del programma ha da subito raggiunto la vetta delle classifiche su Itunes. E’ proprio sulla scia di questo straordinario successo che la rete diretta da Flavio Mucciante ha deciso di confezionare un curioso pacchetto regalo ai fan di Liga  per il nuovo anno: cinque appuntamenti imperdibili con racconti inediti, riflessioni e spunti raccolti negli extra del programma. Un nuovo ciclo, forse un po’ breve, ma che si preannuncia intenso e ricco di contenuti in programma dal 9 al 13 gennaio alle 19.50.

Si continuerà a parlare della grande avventura di Campovolo che ha consegnato a Ligabue il triplice successo, musicale, cinematografico e radiofonico (con Ora e allora appunto, tutta incentrata sul concerto di Reggio Emilia). Si parlerà di rock e degli amici di oggi e di ieri, stavolta in un clima più intimo, disteso e confidenziale. Tutte le puntate saranno scaricabili (e collezionabili!) gratis sul sito radio2.rai.it.

 

Dario De Liberis

 

(Nella foto Luciano Ligabue)