Pubblicato il 17/11/2011, 09:41 | Scritto da La Redazione

IL TEATRO DI RAI UNO PERDE, VINCE LA FICTION DI CANALE 5

IL TEATRO DI RAI UNO PERDE, VINCE LA FICTION DI CANALE 5
La classifica della serata: prima “Un amore una vendetta”, poi le “Iene”, quindi “Questi Fantasmi”, “Chi l’ha visto”, “I pilastri della terra”, i telefilm di Rai Due, Lerner speciale. Teatro, fiction di acquisto e di produzione, classici come Le Iene, Chi l’ha visto, L’Infedele (ancorché in edizione speciale). Una prima serata parzialmente demilitarizzata quella di […]

alt

La classifica della serata: prima “Un amore una vendetta”, poi le “Iene”, quindi “Questi Fantasmi”, “Chi l’ha visto”, “I pilastri della terra”, i telefilm di Rai Due, Lerner speciale.

Teatro, fiction di acquisto e di produzione, classici come Le Iene, Chi l’ha visto, L’Infedele (ancorché in edizione speciale). Una prima serata parzialmente demilitarizzata quella di mercoledì, in attesa di un giovedì che promette scontri all’ultimo sangue e, soprattutto, peserà ancora una volta i risultati ottenuti fuori dal cortile delle sette reti generaliste da Michele Santoro e da X-Factor.

Ma ieri non c’era la guerra atomica. Dopo avere fatto il boom con Fiorello ed il botto con la Nazionale, Rai Uno si è potuta permettere di alzare il profilo della propria offerta: in onda una versione interessante di Questi Fantasmi, con Massimo Ranieri e Alessandro Jannuzzo che non valgono certo i De Filippo, ma mantengono alto il livello del progetto “La tv fa teatro”, che dopo avere reso il 20,4% con Filumena Marturano ed il 19,26% con Napoli Milionaria, al terzo capitolo dei quattro previsti scende molto: 13,74% lo share, 3,6 milioni circa gli ascolti.

C’era più attesa, alla fine, sul risultato di Un amore ed una vendetta, la fiction di Canale 5 che schiera tra gli altri, tutti in un colpo, personaggi del calibro di Alessandro Preziosi, Anna Valle e Lorenzo Flaherty. Alla sesta puntata il risultato era stato buono (4.795.000 spettatori, share del 18,22%) e così era lecito prevedere un crescendo e che il drammone battesse Questi fantasmi. Ottenendo il 19, 10% di share ed un ascolto di 4,9 milioni il prodotto fa tutto sommato il suo dovere.

Nella sfida tra la fiction d’acquisto il poderoso I Pilastri della terra, in onda su Rete 4, ottiene l’8,38% di share e un ascolto di 2,2 milioni; in linea con le solite performance la ‘serata telefilm’ di Rai Due, che schierava la sequenza N.C.I.S (8,15% di share, 2,4 milioni), Haway Five-O (7,4 lo share, 2,2 milioni), Cold Case (5,99% lo share, 1,4 milioni).

Tra le produzioni equilibri confermati: Iene, seconde assolute in serata a quota 15,54% e 3,3 milioni di ascolti. Quindi Chi l’ha visto (2,9 milioni, 11,10% lo share) e al talk di Gad Lerner (1,5 milioni circa l’ascolto, il 6,2 lo share).

 

In access prime time: Striscia (7,3 milioni, share 25,07%) domina. Gli altri: Qui Radio Londra (4,6 milioni, 16,5 lo share) e I Soliti Ignoti (5,1 milioni gli ascolti, 17,25% lo share).

 

Confronto tra i tg della sera: Tg1 (5,9 milioni, 21,99 lo share), Tg5 (5,5 milioni gli ascolti, lo share al 20,67%), Tg2 (2,8 milioni gli ascolti, lo share al 10,1%), TgLa7 (ascolti sopra i tre milioni e share all’11,28%).

 

 

Nel preserale: L’Eredità ottiene il 17, 12% di share (2,7 milioni gli ascolti) nella prima tranche e il 22,07% di share nella seconda (4,4 milioni gli ascolti), mentre Bonolis ottiene il 18,07% di share e 3,3 milioni di ascolti con Avanti il primo e il 20,94%  e 4,5 milioni di ascolti con Avanti un altro.

 

Emanuele Bruno

 

(Nella foto Massimo Ranieri, protagonista di Questi fantasmi di Eduardo De Filippo)