Pubblicato il 16/11/2011, 10:17 | Scritto da La Redazione

L’ITALIA PERDE, MA BATTE FLORIS

L’ITALIA PERDE, MA BATTE FLORIS
La partita in onda su Rai Uno supera “Ballarò”. Male la fiction di Canale 5, “Baciati dall’amore”, con il compianto Pietro Taricone. Era una sfida di cui non era possibile prevedere l’esito quella che metteva in gioco, in ordine di probabilità di successo, tre opzioni diverse e forti. Su Rai Uno la partita di calcio […]

alt

La partita in onda su Rai Uno supera “Ballarò”. Male la fiction di Canale 5, “Baciati dall’amore”, con il compianto Pietro Taricone.

Era una sfida di cui non era possibile prevedere l’esito quella che metteva in gioco, in ordine di probabilità di successo, tre opzioni diverse e forti. Su Rai Uno la partita di calcio Italia-Uruguay, a lungo avvincente, ha ottenuto 7,8 milioni di spettatori con il 26,65% di share; mentre Ballarò con la prima puntata del talk show politico di Rai Tre del dopo Berlusconi ha raggiunto quota 5,1 milioni e il 19,26% di share.

Non era affatto data come ‘certa perdente’ la fiction di Canale 5, Baciati dall’amore, che assieme al personaggio protagonista (Giampaolo Morelli nel ruolo di Carlo Gambardella) schierava Lello Arena e Marisa Laurito e, soprattutto, il compianto Pietro Taricone nei panni di un cantante neomelodico a caccia del successo. La serie, confermando l’incertezza dei risultati della fiction di produzione e di quella Mediaset in particolare, ha raggiunto 4,2 milioni di ascoltatori con uno share del 16,23%.

Outsider solide, ieri, le seconde reti: Rai Due che schierava il film italiano Ex (Bisio, Gerini, Insinna nel cast) ha ottenuto l’8,22% di share e 2,3 milioni di ascoltatori; Italia 1 ha fatto leggermente meglio con X-Men le Origini, Wolverine che ha raccolto uno share dell’8,8% e 2,4 milioni di ascoltatori. Per una volta favorita e vincente su La7, che schierava Sos Tata (626.000 telespettatori e share del 2,06% nel primo episodio, 614.000 ascolti e 2,40% di share nel secondo), Rete 4 con The Mentalist (2 milioni di ascolti e 7,15% di share).

Scontro tra i tg: il Tg1 ha ottenuto 5,9 milioni di ascoltatori con uno share del 22,44%; il Tg5 ha ottenuto 5,3 milioni ascoltatori con uno share del 20%; il TgLa7 ha ottenuto 3,1 milioni circa di ascoltatori e uno share dell’11,46%.

Access prime time: Striscia, in onda con la partita, raggiunge 5,9 milioni di ascolti e il 19,6 % di share. Otto e mezzo al 5,89% di share con 1,7 milioni di telespettatori.

Preserale: la cosmetica dello spezzettamento delle trasmissioni rende difficoltoso capire chi abbia vinto ma L’Eredità (4,542 milioni e share del 22,58% che poi salgono a 5,5 milioni e 23% di share con la fase finale) sembra prevalere chiaramente su Avanti un altro (4,589 milioni con il 21,2% di share).

 

Emanuele Bruno

 

(Nella foto Cesare Prandelli, CT dell’Italia)