Giovedì, 22 Febbraio 2018 04:23
Pubblicato il 12/02/2018, 18:04 | Scritto da La Redazione

Gabriele Immirzi, FremantleMedia: Rifaremo Ok il prezzo è giusto! in tv

Gabriele Immirzi, FremantleMedia: Rifaremo Ok il prezzo è giusto! in tv
Il direttore generale della casa di produzione, in un’intervista a Maria Elena Barnabi de “Il Messaggero”, parla dei talent show, della giuria di “X Factor” e della tendenza di rifare programmi storici.

Gabriele Immirzi: “Maria De Filippi è un genio della televisione”

In un’intervista a Maria Elena Barnabi del quotidiano Il Messaggero, il direttore generale di FremantleMedia Italia, socio di Lorenzo Mieli, parla del successo dei talent show, genere televisivo ancora non esaurito: «Vanno avanti da anni, ma non sono esausti. Però è vero che nessuno capisce cosa sarà la “next big thing” dell’intrattenimento televisivo». E della nuova giuria di X Factor 2018, partendo dal rumor che vuole Fedez contro Levante: «O io o lei». «Non mi risulta che Fedez abbia detto questo –Continua Immirzi -. Ma le confermo che Fedez e Mara Maionchi saranno nella giuria di X Factor 2018». Escludendo un ritorno di Morgan: «No, lo escludo nel modo più assoluto. Morgan per tanti anni è stato un bravissimo giudice, ha una grande capacità affabulatoria, una cultura sterminata. C’è stima e amicizia. Ma non tornerà. Non abbiamo gradito alcune esternazioni che ha fatto dopo l’uscita dal programma».

Tra i sogni di Immirzi ci sono quelli di avere Maria De Filippi come giudice del talent show di Sky Uno e Laura Pausini del nuovo programma Idol: «Maria De Filippi è un genio della tv. Non sbaglia un colpo. Ha un enorme istinto, una comprensione profonda delle persone. Quando l’ho conosciuta, mi ha colpito molto come ti ascolta, ti studia, ti vuole capire. È molto lucida e ha un’intelligenza particolare. E poi è una produttrice, rende la macchina perfetta. È la nostra Oprah Winfrey».

E tra i progetti futuri: «Ok il prezzo è giusto!, un altro nostro brand storico. Ci piacerebbe riportarlo in tv, ma di più non posso dirle».

 

(Nella foto Gabriele Immirzi)