Domenica, 17 Dicembre 2017 12:51
Pubblicato il 06/12/2017, 17:32 | Scritto da Tiziana Leone

Video – Francesco Arca: Ho imparato molto da Sacrificio d’amore

Video – Francesco Arca: Ho imparato molto da Sacrificio d’amore
Reduce dall'esperienza a Pechino Express, Francesco Arca si butta a capofitto nella fiction Mediaset, in cui è il protagonista di Sacrificio d'amore su Canale 5. Noi di TvZoom l'abbiamo incontrato ed ecco cosa ci ha detto.

Francesco Arca è il protagonista di Sacrificio d’amore

Sono ventuno le puntate di Sacrificio d’amore, la serie targata Endemol Shine al via su Canale 5 giovedì in prima serata. Inevitabile pensare a un lungo feuilleton a base di sentimenti, d’altronde il titolo è già lì a fornire più che qualche sospetto. Eppure nel triangolo d’amore che vede coinvolti i tre protagonisti interpretati da Francesco Arca, Francesca Valtorta e Giorgio Lupano non c’è solo la rivalità d’amore, ma anche l’Italia dei primi del ‘900 alle prese con le prime rivolte dei lavoratori , costretti a condizioni di lavoro insopportabili.

La fiction, la cui direzione artistica è stata affidata a Daniele Carnacina, è ambientata nelle cave di marmo di Massa Carrara nel 1913, ultimo anno della Belle Epoque, alle soglie della prima Guerra Mondiale. Brando (Arca) giovane cavatore idealista e pronto a battersi per i diritti dei lavoratori si innamora di Silvia (Valtorti), una donna emancipata, moglie di Corrado Corradi (Lupano), ingegnere minerario legato alle tradizioni che l’epoca impone. Il triangolo d’amore inevitabile porterà alla luce anche accesi scontri sociali. Non c’è solo l’amore a fare dunque da base a questa lunga serialità, ma anche la storia del nostro Paese, come lo stesso Arca racconta in questa intervista a TvZoom.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

Tiziana Leone

 

(Nella foto Francesco Arca)