Venerdì, 15 Dicembre 2017 16:45
Pubblicato il 12/08/2017, 16:30 | Scritto da La Redazione

I fratelli Coen sbarcano su Netflix: la loro prima serie è una saga sull’epopea del West

I fratelli Coen sbarcano su Netflix: la loro prima serie è una saga sull’epopea del West
La piattaforma web annuncia l'accordo per l'esclusiva della prima serie dei due cineasti, intitolata 'The Ballad of Buster Scruggs', della durata di sei episodi. Il commento: "We are streaming motherfuckers!". Così su "laRepubblica".

La piattaforma web annuncia l’accordo per l’esclusiva della prima serie dei Coen, intitolata The Ballad of Buster Scruggs

Rassegna stampa: così su laRepubblica

Dopo l’accordo sfumato con la Disney, Netflix annuncia la distribuzione in esclusiva del primo progetto televisivo dei fratelli Coen. Si tratta della miniserie tv dal titolo The Ballad of Buster Scruggs: sei racconti sull’epopea del West con James Franco e Tim Blake Nelson nei panni del personaggio che dà il titolo alla saga.

I sei episodi, il cui lancio è previsto per il 2018, sono scritti, diretti e prodotti da Joel e Ethan Coen. È il loro debutto televisivo come autori e registi, anche se i due erano già entrati nel mondo della tv come produttori di Fargo, la serie ispirata al loro film del ’96, interpretata da Billy Bob Thornton e Allison Tomin nel ruolo che valse un Oscar a Frances McDormand. Diretta dal regista Noah Hawley, agli Emmy del 2014 è stata giudicata la miglior miniserie televisiva aggiudicandosi il premio alla miglior regia e al miglior casting.

The Ballad of Buster Scruggs racconta il vecchio West in sei storie autonome tra cowboy canterini, vagabondi rapinatori, cercatori d’oro, corse in diligenza e viaggi in treno. «Siamo molto eccitati da questo progetto», avevano dichiarato i due registi, «è un prodotto troppo complicato per essere esaurito in un solo film». E ora hanno commentato l’accordo con Netflix esclamando: «We are streaming motherfuckers!», sottolineando così il loro ingresso sulla piattaforma web.

La serie sarà prodotta anche da Sue Naegle e Megan Ellison di Annapurna Television e Robert Graf. «I Coen sono registi visionari, abili narratori e grandi linguisti. Siamo lieti che Netflix diventi la dimora per i loro molteplici talenti», ha detto Cindy Holland, vice presidente dei contenuti originali di Netflix. In attesa dell’antologia western, i Coen saranno protagonisti alla Mostra di Venezia in veste di autori del fim diretto da George Clooney, Suburbicon, che sarà presentato in concorso.

(nell’immagine, i fratelli Coen)