Venerdì, 26 Maggio 2017 08:40
Pubblicato il 19/05/2017, 10:33 | Scritto da Emanuele Bruno

Ascolti Tv 18 maggio tutti i dati: Tutto può succedere 3,7 milioni, Sole a catinelle e Facciamo che io ero 3,3. Raffaele traina Bruchi

Ascolti Tv 18 maggio tutti i dati: Tutto può succedere 3,7 milioni, Sole a catinelle e Facciamo che io ero 3,3. Raffaele traina Bruchi
Su Rai1 Tutto può succedere2 a 3,697 milioni e 16,73%, su Canale5 Sole a catinelle 3,317 milioni e 15,1%, su Rai2 Facciamo che io ero 3,295 milioni e 14,59% (poi Night tabloid record all’8,25%), su Italia 1 Poliziotti dall’aldilà a 1,2 milioni e 5,3%, su Rai3 Child 44 a 1,061 e 4,91%, su La7 Piazzapulita 775mila e 4,55%, su Rete4 Gli Spietati 689mila e 3,4%.

Il film di Italia 1 è stato visto da 1,2 milioni di spettatori

Serata tv difficile da decodificare quella del 18 maggio, con quattro film in griglia ma anche qualche sorpresa notevole. Un giovedì in cui rimaneva stabile su Rai1 la collocazione della fiction Tutto può succedere, che si trovava di fronte Checco Zalone in replica con Sole a catinelle su Canale 5. Ma la novità più succosa era l’esordio su Rai2, in eccezionale sostituzione di Nemo, dello one woman show di Virginia Raffaele intitolato Facciamo che io ero, che così per una volta lasciava senza concorrente quasi diretto su La7 Corrado Formigli e Piazzapulita. Il resto della programmazione era rappresentato da tre film: Rai3 programmava il film Child 44 – Il bambino n. 44, mentre su Rete 4 c’era la pellicola cult Gli Spietati e su Italia 1 il titolo fantasy R.I.P.D. – Poliziotti dall’aldilà.

Ecco in dettaglio come stamane Auditel, considerato il numero di spettatori raggiunti, ha messo in fila le proposte delle principali emittenti generaliste. Leggi anche qui.

Su Rai Uno la nuova puntata della fiction Tutto può succedere 2, con Pietro SermontiAlessandro TiberiAna Catarina Morariu e Maya Sansa, ha riscosso 3,697 milioni di spettatori e il 16,73% di share (centomila in meno e sette decimali giù rispetto a sette giorni prima). In seconda serata per Petrolio- Attacco alla rete, con Duilio Giammaria alla conduzione, 991mila e 11,23%.

Su Canale 5 il film Sole a catinelle, con Checco Zalone protagonista, ha conseguito 3,317 milioni di spettatori e il 15,1% di share; quindi per il Maurizio Costanzo Show 1,088 milioni e 13,68% dopo la presentazione a 1,497 milioni e 10,92% e con la coda del programma a 546mila e 12,75%.

Su Rai Due per la prima puntata di Facciamo che io ero, con le performance di Virginia Raffaele supportata da Fabio De Luigi, e tra gli ospiti Francesco Gabbani, Malika Ayane, Lillo & Greg, Roberto Bolle e Lino Guanciale, 3,295 milioni di spettatori ed il 14,59%, con la coda del programma a 2,2milioni e 12,41%. Quindi per Night Tabloid, con Matteo Salvini tra ospiti di Annalisa Bruchi, 859mila spettatori e 8,2% e 279mila e 4,26% in coda.

Su Italia 1 per la pellicola fantasy R.I.P.D. – Poliziotti dall’aldilà, con Ryan Reynolds, Jeff Bridges, Mary-Louise Parker e Kevin Bacon, 1,2 milioni di spettatori e 5,29% di share. Quindi per Wolfman 394mila e 4,15%.

Su Rai3 per il film drammatico in prima tv Child 44 – Il bambino n. 44, con Gary Oldman, Vincent Cassel e Tara Fitzgerald, Tom Hardy, Joel Kinnaman e Noomi Rapace, ascolti a quota 1,061 milioni e 4,91%. Quindi per Linea Notte 327mila spettatori e 4,23% di share.

Su La7 per il talk Piazzapulita, con Corrado Formigli alla conduzione e tra gli ospiti Gino Strada, Alfonso Bonafede, Antonio Caprarica, Sergio Rizzo, Marco Lillo, Raffaele Guariniello ed Enrico Mentana, 775mila e 4,55%.

Su Rete 4 per il film cult Gli Spietati, diretto e interpretato da Clint Eastwood e con nel cast Gene Hackman, Morgan Freeman e Richard Harris, 689mila spettatori e 3,4% di share; quindi per La promessa dell’assassino, 194mila e 3,44%.

Nel preserale questi i risultati: su Rai Uno per L’Eredità-La sfida dei sette 2,562 milioni e il 23,18% di share e per L’Eredità, 3,995 milioni e il 26,62% di share; su Canale 5 per Caduta Libera inizia la sfida 2,147 milioni di spettatori e 20,32% e per Caduta libera 3,079 milioni di spettatori e 21,1%. Su Rai Tre per CartaBianca 529mila e 5,55%; per il Tg3 1,274 milioni e 9,81% di share e per il Tgr 1,770 milioni e 10,86% di share. Su Rai2 1 Giro all’arrivo a 1,4 milioni e 15,33% e Processo alla tappa a 588mila e 7,04%.

Tra i telegiornali della sera questi gli equilibri: Tg1 4,999 milioni e 25,96% di share e per il Tg5 3,389 milioni e 17,24% di share; Tg La7 al 5,68% di share e 1,1 milioni di ascolti.

In access prime time questo il bilancio: su Rai Uno per I Soliti Ignoti 4,7 milioni e 20,23%; su Canale 5 per Striscia la Notizia 4,148 milioni e 17,59% di share. Su Rai Due per il Tg2 1,657 milioni e 7,47% di share e per Rai Dire Nius 1,4 milioni e 5,89% di share. Su Rai Tre per Caro Marziano 1,725 milioni e 7,95% per Un posto al sole 1,997 milioni e 8,53%. Su La7 per Otto e mezzo, 1,231 milioni e 5,4%; su Rete 4 per Dalla vostra parte, 1,013 milioni e 4,52%.

 

Emanuele Bruno

 

(Nella foto un frangente di Tutto può succedere 2)