Giovedì, 19 Gennaio 2017 10:25
Pubblicato il 06/12/2016, 17:31 | Scritto da Tiziana Leone

Amadeus con Identity su Rai 1, da marzo al posto di Affari Tuoi

Amadeus con Identity su Rai 1, da marzo al posto di Affari Tuoi
Sull'ammiraglia di viale Mazzini torna il format che aveva ispirato i "Soliti Ignoti" guidato da Fabrizio Frizzi. Alla conduzione potrebbe esserci Amadeus.

Il 17 marzo  si chiudono i pacchi di Flavio Insinna e dal 20 si gioca con le identità nascoste

Affari Tuoi si ferma il 17 marzo prossimo: il programma dei pacchi, usurato dall’età andrà in pensione per un po’ per lasciare spazio a Identity, il format americano cui si era ispirato Soliti Ignoti condotto da Fabrizio Frizzi . Ma Flavio Insinna, conduttore di Affari Tuoi, non resterà fermo ai box: per lui è già pronta la seconda serata del giovedì di Rai 1 in compagnia di Nino Frassica. Dopo fiction, questo il nome della trasmissione ideata da Frassica, ovviamente incentrata sull’ironia, andrà in onda già dal 16 febbraio, subito dopo il Fan Kar-aoke di Giampaolo Morelli, pronto a tornare in onda a fine dicembre dopo la sospensione dello scorso ottobre. Il programma, un talk show ironico sulle serie tv in onda, probabilmente prenderà di mira le fiction dell’inverno-primavera di Rai 1: da Un passo dal cielo 4 al via il 12 gennaio a I Bastardi di Pizzofalcone dal 9 gennaio, da Che Dio ci aiuti 4 dal 6 febbraio a Studio Uno il 13 e il 14 febbraio. Per scherzare su Montalbano, la coppia Frassica-Insinna, nata sul set di Don Matteo, dovrà aspettare il 13 marzo, quando il commissario interpretato da Luca Zingaretti tornerà finalmente in onda.

Quanto alla conduzione di Identity, il nome più accreditato sembra essere quello di Amadeus, su cui la rete diretta da Andrea Fabiano sta puntando molto: sarà infatti lui a condurre nuovamente lo show di Capodanno di Rai 1, oltre che guidare Music Quiz da venerdì 16 dicembre fino al 3 febbraio. Le date tra la fine del quiz musicale e l’inizio di quello dell’access lasciano pensare che Amadeus avrà tutto il tempo per prepararsi.

 

Tiziana Leone

 

(nella foto un’edizione straniera di Identity)