Lunedì, 24 Aprile 2017 05:33
Pubblicato il 02/12/2016, 15:32 | Scritto da Andrea Amato

Fox e Netflix: gli eventi di fine anno. Ecco come sono andati

Fox e Netflix: gli eventi di fine anno. Ecco come sono andati
Il network americano ha presentato la nuova stagione con gli Screenings, in pieno stile hollywoodiano. La tv in streaming, invece, ha organizzato un party di Natale interattivo.

Fox si dipinge d’oro per presentare gli Screenings, il meglio della nuova programmazione

Ad aprire il calendario dei party di fine anno nel mondo della televisione ci ha pensato Fox, con gli Screenings 2017, il 30 novembre. Mentre l’1 dicembre Netflix ha organizzato una festa di Natale per la stampa. Ecco come sono andati.

Aria nuova in Fox. A Milano l’altra sera, in una presentazione che non ha fatto rimpiangere gli Upfront Sky, ormai diventati un punto di riferimento del settore a metà settembre, Fox ha sorpreso con un nuovo modo di comunicare. A partire dal mood della serata, in pieno stile hollywoodiano, con un ingresso maestoso e un lunghissimo gold carpet raccolto tra imponenti immagini ispirate alle property Fox: da American Crime Story a Grey’s Anatomy, passando per Homeland, Malala, The Walking Dead, The Simpson, fino a Messi e Ronaldo per Fox Sports. Agli East End Studios di Milano, in via Mecenate, aperitivo tra i pannelli giganti con le locandine delle novità (leggi qui) della prossima stagione. Poi buio in sala per una presentazione sui generis, ispirata ai moderni screenings americani.  Non la solita successione di trailer ruffiani, ma  veri e propri spezzoni di serie tv, a tratti forse un po’ lunghi, che hanno avuto l’effetto di trascinare la sala in un viaggio di 60 minuti alla scoperta delle novità Fox. In chiusura la performance del corpo di ballo di Dance Dance Dance (in onda dal 21 dicembre su FoxLife, leggi qui)  che ha coinvolto palco e platea in un balletto sulle note di storici videoclip. Insomma, si direbbe l’inizio di una nuova era per Fox Italia, guidata da un capo solido come Kathrin Fink con tre vice quarantenni: Alessandro Militi (marketing), Marco Foroni (sport) e Alessandro Saba (contenuti) che stanno dimostrando di saper guardare lontano e con originalità . Tanto che alle 2 di notte ancora non andava a casa nessuno.

netflixmas

Di tutt’altro genere, invece, il Netflixmas alla Posteria in via Sacchi a Milano. Un percorso guidato per i giornalisti in ambienti dedicati ai grandi titoli della tv in streaming, che ha appena compiuto l’anno di vita in Italia. Dalla sala dedicata a Narcos, tra finti panetti di coca e zucchero a velo da spargere sul pandoro natalizio, all’incoronazione con tea time e gin tonic in perfetto stile The Crown, al Trivial sulle serie, passando sul divano di Stranger Things, fino alla grande area dedicata alla famiglia. Alle 20 breve speech della nuova responsabile pubbliche relazioni di Netflix, Francesca Carotti, e poi classica tombolata animata da I Vitiello, speaker di Radio Deejay. Tutto molto divertente e informale, con piccoli regali in ogni ambiente (sempre graditi da noi giornalisti scrocconi).

 

Twitter@andreaaamato

 

(Nella foto di apertura la festa di Fox, qui sopra la mappa del Netflixmas)